Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Bologna, il ritorno di Kristiansen e l’inserimento di Karlsson le chiavi per un nuovo salto di qualità

Pubblicato

il

Jesper Karlsson


È cominciata la settimana corta che porterà il Bologna a sfidare sabato pomeriggio il Sassuolo nella 10^ giornata di Serie A. La formazione di Thiago Motta sta pian piano recuperando i pezzi persi per strada nelle settimane precedenti. Nonostante queste assenze il Bologna continua il suo percorso e con 8 risultati utili consecutivi ha risalito la graduatoria fino all’ottavo posto: 14 punti come la Roma, uno in più dell’altra romana la Lazio, e superando le sorprendenti Lecce e Frosinone. La formazione rossoblù non vuole accontentarsi e, vista anche la sfida molto complicato della Roma contro l’Inter, allungare la striscia magari con una nuova vittoria sarebbe importante per la classifica e il morale della squadra.

Il Bologna ha ancora margini di miglioramento 

Era evidente già prima della sosta, ma la gara di Frosinone lo ha esplicitato: il Bologna ha ancora degli importanti margini di miglioramento. Uno di questi sta certamente nell’inserimento di Jesper Karlsson. L’esterno svedese, dopo le prime 5 presenze consecutive, non ha più giocato nemmeno un minuto, nemmeno contro il Frosinone. Il numero 10 rossoblù ha sfoggiato le sue capacità tecniche in Nazionale, con la Svezia, segnando una doppietta e fornendo un assist contro la Moldavia. Motta però pretende il massimo e vuole che il calciatore si inserisca perfettamente negli schemi per poi mandarlo in campo. Ecco perché dopo la gara contro i ciociari si è limitato a dire: «Deve lavorare». Il numero 10 è più indietro dei nuovi arrivi nell’inserimento in squadra, e per lui non c’è altra via che quella di convincere Motta tramite lavoro quotidiano a Casteldebole. D’altronde la concorrenza là davanti, sugli esterni, è spietata e ogni volta che Motta sceglie, lascia in panca 15, 20, 30 potenziali milioni. Comunque un’occasione per lui potrebbe arrivare martedì, quando il Bologna sarà impegnato in Coppa Italia contro il Verona.

Esterni difensivi

Punta a tornare certamente in squadra contro il Verona Stefan Posch. L’austriaco sperava di essere pronto già per il Frosinone, ma ancora ieri ha lavorato a parte. Questo implica che difficilmente contro il Sassuolo potrà ambire a qualcosa più di una panchina e ora nel mirino, al massimo c’è appunto la Coppa Italia. Nessuna fretta però, De Silvestri e Corazza stanno dando ampie garanzie. Sull’altro fronte, invece se la sta cavando bene anche Lykogiannis. Il greco, presto, dovrà cedere il posto al rientrante Kristiansen, ma forse non già nel prossimo turno di campionato. Il danese è un ottimo difensore, ma contro Berardi ci vorrà forse più esperienza. Vedremo le decisioni del mister, ma Victor scalpita.

 

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *