Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Il gioco piace ma mancano ancora i gol

Pubblicato

il

crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000cuorirossoblù


Dopo dieci risultati utili consecutivi, l’imbattibilità del Bologna si è interrotta nel derby dell’Appennino (vinto 2-1 dalla Fiorentina padrona di casa). Tuttavia, il Bologna entra nella sosta Nazionale con 18 punti raccolti in 12 incontri: 18 punti che valgono la settima posizione in classifica a pari merito con la Roma. Un record dell’era Saputo che profuma di Europa, anche se su tale obiettivo i dirigenti rossoblù non si sbilanciano mai. In ogni caso, ciò significa che il Bologna di Thiago Motta propone un gioco divertente e di qualità, mostrando carattere e personalità e dimostrando di poter combattere alla pari con squadre che i campi europei già li calcano.

Quello che ancora manca sono i gol

Ma se il club rossoblù possiede una delle migliori difese del campionato (10 reti subite in 12 gare, dietro soltanto a Inter e Juve), va ancora migliorato l’attacco: finora Zirkzee e Orsolini sono a quattro reti, Ferguson è a quota tre, ma con 13 gol segnati in 12 giornate il Bologna è il decimo attacco della Serie A (al pari di Lazio, Monza, Genoa e Lecce). Alcuni neo-acquisti arrivati durante la rivoluzione estiva stentano a decollare: Ndoye e Saelemaekers sono ancora a secco di reti, mentre Karlsson ha rimediato un problema fisico che lo terrà lontano dal campo fino a Natale. Infine, Van Hooijdonk (considerato il vice-Zirkzee) non è ancora riuscito a dimostrare al meglio le proprie capacità.
 
(Fonte: Il Resto del Carlino, Massimo Vitali)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv