Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – La petizione per Thiago Motta, oltre i confini delle tifoserie

Pubblicato

il

Crediti: Damiano Fiorentini/1000cuorirossoblu.it


In soli due giorni, un’idea ha preso vita, trasformando la passione di un singolo tifoso in un coro di oltre mille voci. Ieri sera, il contatore ha superato le 1.027 adesioni, con più di 700 firme raccolte solo nella giornata. «Thiago resta con noi» è il mantra che risuona nell’iniziativa online lanciata da Giovanni Bertelli, un appello affinché il tecnico resti al timone della squadra rossoblù. Ma non è solo una questione di firme: sono i messaggi che accompagnano le adesioni a rendere tangibile l’affetto di questa città. C’è chi esprime il desiderio di continuare a sognare con Thiago, chi sottolinea l’importanza di non interrompere un ciclo appena avviato, e chi, con semplicità, dichiara di averlo nel cuore, rivelando di provare emozioni da tempo dimenticate.

La sorpresa arriva quando non-tifosi del Bologna si uniscono alla petizione, temendo che Motta possa essere tentato dall’estero. È l’attrattiva del calcio proposto dalla squadra a coinvolgere anche chi non è mosso dall’amore per la maglia rossoblù. C’è, infatti, chi dichiara «il Bologna gioca il miglior calcio d’Italia», un richiamo che supera i confini delle tifoserie.

Cosa vuole e cosa cerca Thiago?

Mentre si attendono sviluppi sul fronte contrattuale, il club rossoblù, Thiago e il suo agente torneranno a discutere a marzo, dopo le sfide contro Verona e Atalanta, che delineeranno il loro futuro. Nel frattempo, Dario Canovi, avvocato di Thiago e padre del suo agente, rivela che tutte le opzioni sono sul tavolo, dall’Italia alla Francia, anche se non esclude un prolungamento dell’avventura a Bologna. La chiave di volta è il desiderio di Motta di essere parte di un progetto a lungo termine, di contribuire alla costruzione di qualcosa di duraturo. 

Intanto, il Guardian dedica la copertina proprio al tecnico rossoblù, evidenziando il suo ruolo nell’ispirare la vittoria del Bologna contro la Lazio. È un segnale che il nome di Motta inizia a circolare anche all’estero, alimentando la campagna per arricchire la Premier League di un altro nuovo e innovativo volto in panchina, proprio quello per il quale i tifosi di Bologna si stanno mobilitando.

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *