Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Lyko e De Silvestri per una maglia da titolare

Pubblicato

il

bolognafc.it


È indubbiamente un Bologna sempre più compatto. Che inizia a poggiare su certezze sempre più solide, su giocatori che ormai da diverse gare hanno ingranato la quinta e stanno collezionando prestazioni di livello con una continuità sempre maggiore.

Però l’allenamento è cosa importante e di cui Motta ha alta considerazione, e gli avversari non sono sempre uguali, ogni domenica con le stesse caratteristiche: per questo tutti servono e tutti possono servire. I primi a crederci sono De Silvestri e Lykogiannis, anche se lì sulle corsie laterali il duo Posch-Cambiaso sembra attualmente intoccabile. E a dire la verità, forse neanche quanto il muro Lucumì-Sosa, ma anche qui i ritorni di Soumaoro e Bonifazi offrono a Motta più possibilità di variare.

Certo, dalla metà campo in su i discorsi si fanno più complessi. Perché ad oggi sembra veramente lontana la possibilità di privarsi di uno tra Dominguez (un leader), Ferguson (uomo ovunque) e Schouten (in netta ripresa). Però, oltre a Medel, c’è un Nikola Moro che scalpita, e che vuole dimostrare di valere i 7 milioni che Sartori dovrebbe versare a fine anno per riscattarlo; quindi, Aebischer, il jolly, l’uomo cercato spesso da Motta al fine di gestire, equilibrare, smuovere o addormentare le gare, e infine il giovane Pyythia (che oggi giocherà con la Primavera).

In attacco, invece, si vedono in prospettiva possibili scenari di battaglia (sanamente agonistica) per una maglia da titolare al fianco di Orsolini e Soriano (gli intoccabili): Arna, Zirkzee e Barrow i nomi coinvolti, per un Thiago Motta che alla luce del ritorno della rosa al completo, ora sembra avere davvero tanta scelta.

(Fonte: Il Resto del Carlino – Giacomo Guizzardi)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv