Seguici su

Bologna

Per Castro è no alle Olimpiadi: focus su campionato e Champions (Il Resto del Carlino)

Il Bologna dice no per le Olimpiadi: la squadra deve rimanere unita, nel caso dell’abbandono di Zirkzee. Continuano le trattative per Holm.

Pubblicato

il

Santiago Castro andrà alle Olimpiadi di Parigi 2024, calciomercato bologna
Santiago Castro (© Damiano Fiorentini)

Il Bologna dice no a Santiago Castro: il giovane attaccante argentino classe 2004, non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi 2024. Nonostante il desiderio del giocatore di rappresentare il suo paese nella prestigiosa competizione, la dirigenza del club ha ritenuto che le esigenze della squadra prevalessero. Mentre il Bologna sta navigando in un mercato complesso con molte variabili, la decisione su Castro mostra chiaramente la priorità del club: costruire una squadra coesa e pronta per le sfide della nuova stagione.

Niente Olimpiadi, e il Bologna ha il suo perché

Il Bologna ha molte ragioni per questa scelta. Il campionato inizierà il 17 e 18 agosto, seguito a ruota dalla Champions League un mese dopo. Con un nuovo allenatore al timone, è cruciale che la squadra possa lavorare insieme il più possibile per assimilare i nuovi schemi di gioco. Inoltre, la situazione di Joshua Zirkzee aggiunge ulteriori incertezze: il possibile trasferimento dell’attaccante olandese richiede un’attenta gestione del reparto offensivo, e Castro sarà indispensabile per mantenere la competitività del Bologna. Perciò niente Olimpiadi per l’argentino.

Parentesi Joshua Zirkzee

Nel frattempo, il Manchester United si è mosso concretamente su Zirkzee, approfittando della situazione di stallo tra il Milan e l’agente del giocatore sulle commissioni. Anche l’Arsenal è in corsa, ma prima deve liberarsi dell’ingaggio di Gabriel Jesus. Fonti inglesi riportano che lo United ha già avviato trattative con l’agente Kia Joorobchian per chiudere l’operazione.

Soluzioni per l’attacco a Casteldebole si attendono sviluppi imminenti e si monitora il mercato per possibili sostituti. Giovanni Sartori, direttore sportivo del Bologna, è in pressing per finalizzare le trattative. Pavlidis dell’AZ è vicinissimo al Benfica, mentre il Panathinaikos chiede 25 milioni per Ioannidis. Un ritorno di fiamma è rappresentato dal colombiano Jhon Durán dell’Aston Villa, con una valutazione di circa 20 milioni.

Trattativa Holm

Domani è previsto un incontro tra Bologna, Spezia e l’agente di Emil Holm, difensore svedese, per concludere l’acquisto dell’esterno destro. La Juventus e il Genoa hanno mostrato interesse per il giocatore, ma il Bologna propone un contratto quadriennale da 500 mila euro. Lo Spezia richiede 6-7 milioni, e si sta lavorando su una formula di prestito oneroso con diritto-obbligo di riscatto per finalizzare l’affare.

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv