Seguici su

Bologna

Quanti Rossoblu vedremo ad Euro 2024?

Alcuni sono pressoché certi, altri in attesa di risposte dalla propria Nazionale. Due esclusi eccellenti

Pubblicato

il

Dan Ndoye e Remo Freuler verso Euro2024
Ndoye e Freuler, quasi certi della convocazione ad Euro 2024 (©Damiano Fiorentini)

Terminato il campionato, per diversi rossoblu non è ancora tempo di vacanze. Tra meno di 20 giorni comincia Euro 2024 e almeno in 6 (ma il numero potrebbe salire a 10) sono in lizza per partecipare con la propria Nazionale.

Chi tra i giocatori del Bologna è sicuro del posto, chi dovrà convincere il ct e chi è ancora in attesa delle pre-convocazioni per gli Europei?

Quasi certi

Partiamo da chi è pressoché certo di prendere parte alla competizione.

La Svizzera conterà il più alto numero di giocatori della rosa del Bologna: ben tre. Sorteggiata nel gruppo A con Germania (paese ospitante), Scozia e Ungheria, nella lista dei pre-convocati ha inserito Dan Ndoye, Remo Freuler e Michel Aebischer. Se i primi due hanno altissime probabilità di essere confermati tra i 23 in partenza per i lidi tedeschi, il terzo dovrà convincere mister Yakin anche se le chances di far parte della truppa elvetica sono alte anche per lui.

Dovrebbe trattarsi di una formalità la presenza agli europei anche per Stefan Posch con la sua Austria. Raramente assente durante le qualificazioni, è solo da chiarire se potrà ottenere una maglia da titolare. L’Austria sfiderà nel gruppo D: Francia, Olanda e Polonia del compagno Skorupski.

Sebbene le pre-convocazioni debbano essere ancora diramate, infatti, in Germania non mancherà nemmeno Lukasz Skorupski. La Polonia farà affidamento tra i pali a Szczesny con l’estremo difensore rossoblu a coprire lo slot di secondo portiere.

Non si possono poi, non nominare i due azzurri chiamati da Spalletti. I due “Riccardi”, Orsolini e Calafiori, fanno parte della lista dei 30 e, considerando sia infortuni di connazionali sia momento di forma, la probabilità che il ct se ne privi al momento è decisamente bassa. Albania, Spagna e Croazia saranno le avversarie dell’Italia nel gruppo B.

Qualche speranza

C’è, però, anche chi nella convocazione ci spera ma non può metterci ancora la mano sul fuoco.

Trattasi di Victor Kristiansen. Le intenzioni della Danimarca (inserita nel gruppo C con Serbia, Slovenia e Inghilterra) dovrebbero coincidere con i suoi desideri di partecipazione ma ancora non sono sono state diramate liste ufficiali. C’è qualche speranza per Jens Odgaard? Decisamente meno. L’acquisto rossoblu del mercato di gennaio non ha ancora vestito la casacca della Nazionale A e difficilmente lo farà tra un paio di settimane.

Buone chances di viaggio in Germania le ha Alexis Saelemaekers con il suo Belgio, inserito nel già citato gruppo D. Ancora non diramate le convocazioni, l’esterno d’attacco è in vantaggio su parecchi connazionali.

Quasi certo di non apparire nemmeno tra i pre-convocati della Polonia è Kacper Urbanski. Ha trovato la titolarità nel finale di stagione e con l’Under 21 ha esordito a marzo. Il futuro, però, è dalla sua parte.

Esclusi illustri da Euro 2024

Due sono, al contrario, gli assenti illustri rossoblu dalle rose di Euro 2024. Entrambi tagliati fuori causa infortunio, Joshua Zirkzee e Lewis Ferguson non potranno aiutare rispettivamente Olanda e Scozia quest’estate. Oltre a loro, non ci sono state chances per Sam Beukema, escluso anche lui dal ct olandese.

Non convocato nemmeno Nikola Moro dalla Croazia, presente invece in altre occasioni al fianco di Modric e compagni. Il suo scarso impiego nel girone di ritorno non è potuto passare inosservato.

Ex Rossoblu

Quali ex rossoblu potremmo rivedere in Germania? Stando alla storia recente, sono diversi i nomi che conosciuti. Arthur Teathe è prossimo alla convocazione con il Belgio mentre Adam Nagy è un punto fermo dell’Ungheria. Sempre a centrocampo, Jerdy Schouten sarà una risorsa per gli orange. In attacca ecco Bruno Petkovic per la Croazia, Andreas Skov Olsen nella Danimarca ed infine Marko Arnautovic, irrinunciabile per l’Austria.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *