Seguici su

Bologna

Questione podio: Atalanta arbitra del terzo posto in classifica (Il Resto del Carlino)

Mentre Bologna e Juventus competono per il podio, l’Atalanta è decisiva. Con ancora due partite da giocare, il terzo posto rimane incerto.

Pubblicato

il

Thiago Motta
Thiago Motta (© Damiano Fiorentini)

Il destino della panchina a Casteldebole sembra già tracciato, salvo sorprese dell’ultimo minuto, ma il finale di campionato del Bologna è tutt’altro che deciso. La sua posizione in classifica, infatti, potrebbe oscillare in base anche ai risultati dell’Atalanta di Gasperini. Vediamo perché.

Situazione in classifica

La straordinaria rimonta della Juventus nella serata di lunedì, ha dato un retrogusto amaro alla festa Champions del Dall’Ara e ha complicato la corsa per il terzo posto. Con il pareggio al Dall’Ara, Bologna e Juventus hanno fatto un piccolo passo avanti in classifica, portandosi a +2 sull’Atalanta. Tuttavia, la squadra di Gasperini ha ancora due partite da giocare: l’ultima giornata in casa contro il Torino e il recupero contro la Fiorentina previsto per il 2 giugno, entrambe sfide casalinghe. Se l’Atalanta dovesse ottenere 6 punti da queste due partite, si assicurerebbe matematicamente il terzo posto, lasciando Bologna e Juventus a contendersi la quarta posizione.

I possibili scenari dipendono dall’Atalanta

Il prossimo appuntamento per il Bologna sarà venerdì sera alle 20:45 al Ferraris contro il Genoa, mentre la Juventus giocherà sabato in casa contro il Monza alle 18:00. Atalanta-Torino chiuderà il quadro domenica alle 18:00, prima del recupero della squadra bergamasca con la Fiorentina.

Attualmente, il Bologna è terzo in classifica e, in caso di arrivo a pari punti con la Juventus, prevarrebbe grazie alla migliore differenza reti (+24 per i rossoblù contro +21 per i bianconeri). Tuttavia, questo non è un buon motivo per non puntare alla vittoria contro il Genoa, sperando che l’Atalanta, già sicura di un posto in Champions, lasci lungo il percorso qualche punto nei suoi ultimi 180 minuti di campionato.

Fonte. Massimo Vitali, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *