Seguici su

Bologna

Radio Casteldebole – Prosegue il lavoro al “Galli” in vista dell’Atalanta: allarme rientrato per Motta

Pubblicato

il

Bologna FC 1909


Manca sempre meno a domenica, manca sempre meno ad Atalanta – Bologna. I Rossoblù arrivano alla sfida forti del quarto posto, confermato nella serata di ieri dal recupero dei prossimi avversari dei Felsinei: l’Atalanta è caduta per 4-0 a San Siro, contro l’Inter capolista e successiva avversaria del Bologna, nel weekend del 9 marzo. Sfida, quella del Gewiss Stadium, che acquisisce ancor più importanza per le due formazioni: il Bologna sogna l’allungo a cinque punti, l’Atalanta vuole riprendersi la posizione Champions League, persa nella doppia trasferta milanese. È proseguito oggi il lavoro al “Galli” dei Rossoblù: andiamo a vedere come è andata.

Tattica e partitella al “Galli”: riecco Saelemaekers!

Stamattina, in quel di Casteldebole, è andato in scena il terzo allenamento settimanale per il Bologna in vista del match di sabato. Thiago Motta e il suo staff hanno proseguito con il lavoro iniziato martedì: dopo il classico riscaldamento muscolare, la squadra svolto una serie di esercitazioni tattiche sul campo, concludendo la seduta odierna con la consueta partitella di fine allenamento. Dopo il lavoro personalizzato di ieri e i dubbi sulla sua presenza in vista di Bergamo, già stamattina si è rivisto in gruppo Alexis Saelemaekers: è tornato a lavorare con i compagni, confermando di aver smaltito il trauma alla caviglia rimediato martedì. Di nuovo tutti i presenti per Thiago Motta, che può tirare un sospiro di sollievo.

Gli appuntamenti di domani

Domani proseguirà il lavoro della squadra in vista del match controlla l’Atalanta: è prevista una seduta ad allenamento mattutina al “Galli”: sempre alle ore 11 e sempre a porte chiuse. Nel pomeriggio, più precisamente alle 14, Thiago Motta terrà la consueta conferenza stampa prepartita dalla sala stampa del centro tecnico.

Fonte – Bologna FC 1909

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *