Seguici su

Bologna

Stadio – Bologna-Roma: l’infermeria si svuota, la panchina si riempie

Pubblicato

il

Bologna FC 1909

L’infermeria si vuota (ma diciamolo piano) e a parte Riccardo Orsolini, Jesper Karlsson e il lungo degente Adama Soumaoro, saranno tutti a disposizione per una settimana che si preannuncia molto intensa, per partite ravvicinate da giocare e cifra dell’avversario (Roma, Inter e Atalanta).

L’auspicato salto di qualità

Se c’è una settimana in cui si può parlare di “salto di qualità” è proprio questa.
Si inizia alle 18, al Dall’Ara, contro la Roma: fra i convocati rientrano Lorenzo De Silvestri (ex laziale, per cui per lui questo è un “piccolo” derby), Oussama El Azzouzi (che si gioca le carte anche per una chiamata col suo Marocco per la Coppa d’Africa) e Kevin Bonifazi (che a Gennaio potrebbe chiedere di andare a giocare e quindi essere ceduto) e Tommaso Corazza.

La possibile formazione

Detto di Federico Ravaglia, la difesa dovrebbe schierarsi con Sam Beukema e Riccardo Calafiori come centrali, mentre sull’out di sinistra qualche chance in più ce l’ha Charalampos Lykogiannis su Victor Kristiansen.
A centrocampo intoccabile Remo Freuler, Thiago Motta potrebbe riproporre Nikola Moro, che sta crescendo di partita in partita, mentre a Michel Aebischer dovrebbe toccare l’Inter mercoledì.
In attacco è certa la presenza di Lewis Ferguson ad innescare Joshua Zirkzee, con ai fianchi Dan Ndoye e Alexis Saelemaekers, a cui Motta ha chiesto di ripetere, modello fotocopia, la gara contro la Salernitana.
Ma tutti sanno che mercoledì il Bologna andrà a San Siro e poi sabato si gioca con l’Atalanta: insomma ci sarà spazio per tutti, per tutti coloro che vorranno farsi trovare pronti.
(Fonte G. Burreddu – Stadio)

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *