Seguici su

Bologna

STADIO – Kingsley, re per una notte

Pubblicato

il

1000Cuorirossoblù

 

 

Poco più di 36 ore all’inizio della stagione agonistica, Made in Bologna: domani sera all’Arena Garibaldi di Pisa, a un quarto d’ora dalle 21, inizierà il percorso dei rossoblù per i 3 punti o passaggio del turno. La partita contro i nerazzurri di D’Angelo ha una valenza da non sottovalutare per Sinisa Mihajlovic: capire lo stato dell’arte della sua creatura e provare ad intervenire da dentro (tatticamente) e da fuori (col mercato)  per migliorare quanto di già visto fino ad ora in campo, durante le amichevoli. Sinisa, che non sarà presente nella distinta pre partita in quanto sconterà il turno di squalifica per espulsione, comminatogli nell’ultima gara di Coppa Italia con il Torino, avrà modo di verificare a che punto sono i suoi ragazzi, nuovi e “vecchi”, se hanno già interiorizzato i suoi schemi e il suo credo tattico, sapendo che il suo Bologna è ancora un cantiere aperto e che, dopo la partita col Pisa, verranno prese le decisioni necessarie di mercato per completare l’opera. A centrocampo la diga verrà certamente composto dal giovane Kingsley e dall’esperto Poli; il nigeriano sarà re per una notte e proverà a convincere in maniera netta il suo staff tecnico a credere in lui e a concedergli una chance a Bologna, pur come riserva. Il giovane Michael ha lavorato duramente in queste settimane, facendosi trovare pronto a tutte le chiamate che il suo allenatore ha fatto, causa anche della latitanza dei titolari, per infortuni (Schouten e Dzemaili) o cessioni (in primis Pulgar, ma anche Donsah e Nagy). E’ sicuramente lui una delle migliori sorprese di questo periodo di amichevoli, durante il ritiro estivo. In attacco Soriano avrà il compito di accendere la luce nel gioco degli avanti rossoblù, con al suo fianco Sansone e Skov Olsen, che per una sera manderà in panchina Orsolini. Al centro dell’attacco confermato Don Rodrigo, con spazio ad uno fra Destro e Santander nella ripresa. La retroguardia dovrebbe confermarsi con i due centrali “titolari”di difesa, Danilo e Denswil, mentre ai lati troveranno spazio Tomiyasu e Dijks, per una linea arretrata tutta straniera. Domani il passaggio del turno avrà una dedica particolare: per quell’allenatore che, forse, è stato il migliore acquisto di questo calciomercato estivo rossoblù.

 

(Fonte C. Beneforti – Stadio) 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *