Seguici su

Calcio

Attenti a quegli 11 – 35a giornata, Sì a Scamacca per il più classico dei gol dell’ex

Pubblicato

il

calciomercato.com

Con la Serie A agli sgoccioli, i verdetti del fantacalcio si avvicinano. Archiviato il discorso scudetto, la corsa all’Europa e la lotta per la salvezza tengono ancora col fiato sospeso tifosi e appassionati, fantallenatori e non. Il 35° turno di campionato si aprirà domani pomeriggio con i due anticipi delle 15 Spezia – Napoli e Udinese – Bologna mentre si concluderà con il big match dal sapore di Champions League tra Juventus e Milan. Ecco dunque i nostri suggerimenti per la giornata!

PORTIERI – La miglior scelta in porta per questo turno la peschiamo dalla squadra più in forma del campionato: Sportiello contro un Parma già retrocesso è senza dubbio da schierare. Sostituirà lo squalificato Gollini ma sa come non far rimpiangere il titolarissimo di Gasperini. Approvato.
Sì ad Handanovic in casa contro la Sampdoria: il capitano nerazzurro vorrà partecipare alla festa scudetto sfoderando un’altra delle sue entusiasmanti prestazioni.
Per chi ha i portieri della Roma occhio a Fuzato che è il principale candidato per la difesa della porta giallorossa nel match contro il Crotone: con Pau Lopez infortunato e Mirante che si siederà in panchina (copritevi schierandolo tra le vostre riserve), il portiere classe ’97 è pronto per esser titolare. Se non lo schierate in questo turno, quando? Per gli amanti del rischio è un sì.
L’ultimo nome è quello di Cragno, portiere del Cagliari impegnato nella delicata trasferta contro il Benevento. Consapevoli del possibile malus, in uno scontro diretto come questo le sue parate potranno risultare decisive.

DIFENSORI – Nella difesa rimaneggiata di Conte Hakimi resta intoccabile: l’esterno destro ex Real – Madrid potrà creare più di qualche apprensione ad Augello, suo avversario di fascia. Schieratelo, vi ripagherà.
Nella Lazio non sfigura mai Francesco Acerbi, vero perno della retroguardia biancoceleste. In questo turno, dalle sue parti girerà un cliente scomodo come Vlahovic ma rimane comunque una pedina da buon voto.
In un Benevento che col Cagliari si gioca una buona fetta di probabilità per restare in Serie A, a comandare il reparto difensivo ci sarà l’eterno Kamil Glik: l’ex Toro ha la personalità e i colpi (occhio ai corner) per trascinare la squadra verso l’obiettivo. Pensateci.
Per questo turno ci ispira il sinistro di Dimarco nell’Hellas di Juric che affronterà un Torino in cerca di punti per evitare la retrocessione: il terzino scuola Inter è a quota 4 gol e 3 assist in stagione e ha voglia di ricominciare a macinare chilometri e bonus sulla sua corsia. Da schierare.
Sarà assente Toloi ma la retroguardia della Dea è sicuramente affidabile: via libera a tutti i giocatori del reparto, compresi gli esterni. Per questo turno tra tutti consigliamo Hateboer, da poco tornato dopo il lungo stop che lo ha tenuto ai box praticamente per tutto il girone di ritorno. L’olandese ha siglato solo 2 gol fin qui, nelle prime due partite di campionato e ha disatteso le aspettative sul suo conto. Deve tornare in condizione e non perdere il treno per Euro2021, contro il Parma da titolare per tornare al bonus.
Senza Smalling e Mancini dei tre titolari di Fonseca resta solamente Ibanez: stagione complicata per il brasiliano che ha alternato scivoloni e pesanti insufficienze, come nel derby, a partite di qualità e con gol, come nella rete in Europa League contro l’Ajax. A Roma arriva il Crotone, fanalino di coda del campionato e il classe ’98 ex Atalanta non può sbagliare. Con convinzione.
La scommessa? Puntiamo sull’ex Caceres che affronterà la sua ex squadra, la Lazio. L’uruguaiano classe ’87 sta attraversando un buon periodo di forma con un gol e 2 assist nell’ultimo mese. Avrà davanti il tandem Correa – Immobile ma la sua esperienza potrà rivelarsi un’arma utile a Beppe Iachini.

CENTROCAMPISTI – Rino Gattuso è alla ricerca di tre punti fondamentali in ottica Champions. Oltre ai suoi attaccanti, si affida alla sostanza di Zielinski. Il polacco, con 6 gol e 7 assist, rimane una pedina di sicuro rendimento e spesso e volentieri ha fatto reparto da solo. Con lo Spezia è da schierare, vuole tornare al gol dopo dieci giornate.
E’ stato praticamente il calciatore più discusso negli ultimi dodici mesi nella Milano nerazzurra per poi rivelarsi, in questo girone di ritorno, il grande professionista che abbiamo ammirato in Inghilterra: Christian Eriksen, come per uno scherzo del destino, è stato l’uomo scudetto per l’Inter col gol siglato contro il Crotone. Anche contro la squadra di Ranieri, partirà titolare…il suo piede è caldo, occhio.
Ha faticato molto in questa stagione poiché spesso assenti i suoi compagni di reparto Filip Djuricic. Per il croato 5 gol e 3 assist, un po’ sottotono rispetto a quanto ci si attendeva. Nella trasferta di Genova vorrà tornare a punire gli avversari. Fiducia.
Annata da dimenticare per Radja Nainggolan che dal suo ritorno a gennaio al Cagliari non è riuscito a ripetersi in termini di rendimento e continuità rispetto allo scorso anno. Per lui un solo gol fin qui in 22 partite stagionali, decisamente insolito per uno che ha abituato i fantallenatori ad almeno 5/6 reti a campionato. Nello scontro diretto contro il Benevento serviranno i suoi colpi e la sua fisicità. In cerca di riscatto.
Ha avuto il difficile compito di sostituire i due calciatori che negli ultimi anni hanno segnato un pezzo di storia orobica, prima il Papu Gomez poi Josip Ilicic: Ruslan Malinovskyi è il talento grezzo proveniente dall’Ucraina e poi raffinato grazie al lavoro di Gasp. Un finale di stagione in crescendo risultando sempre più decisivo anche nei big match: chiedere a Juventus e Roma. 6 gol e ben 9 assist, non male per uno abituato a partire dalla panchina.
Ora o mai più: Zaccagni deve sbloccarsi per non perdere definitivamente il treno di Euro 2021. Un girone di ritorno pazzesco con 5 gol e 5 assist, poi il vuoto. Contro il Torino la sua capacità d’inserimento e di inventare giocate serviranno per i tre punti.
Sì a Pellegrini anima di questa Roma ormai fuori dai giochi per quanto riguarda il discorso Europa League. L’obiettivo è difendere il settimo posto, in attesa della cura Special One.
L’ultimo nome? Andiamo a Genova sponda rossoblù con Zajc, uno di quei nomi che entusiasma i fantallenatori, i quali forse si aspettano anche troppo dal ventiseienne in forza al Grifone. L’ex Empoli ha la qualità e i lampi di genio per impensierire la retroguardia del Sassuolo. Scommessa per il vostro reparto.

ATTACCANTI – Sì all’attacco di Napoli ed Inter, schierate tutti per non avere rimpianti. Sfida tra bomber a Firenze con Vlahovic ed Immobile che tra l’altro sono rigoristi. Imprescindibili.
Puntiamo sul gol dell’ex Scamacca, di proprietà del Sassuolo: l’attaccante romano vorrà far una bella impressione davanti ai proprietari del suo cartellino. 7 gol e 2 assist per lui fin qui.
Mayoral nella Roma per convincere i Friedkin a pagare il riscatto: 8 gol per lo spagnolo che con Mourinho potrebbe anche rimanere nella Capitale.
Sì a Giacomo Raspadori per i fantallenatori che hanno scommesso su di lui: De Zerbi nel finale di stagione lo sta premiando, complice anche l’assenza di Caputo. Per il talento cresciuto nelle giovanili neroverdi, 4 gol di cui due nella Scala del calcio contro il Milan. Riproponetelo.

UDINESE – BOLOGNA: Match equilibrato sulla carta e per la classifica: 39 punti per le due squadre, ferme nel limbo di metà classifica. Tra i friulani non sfigura mai Musso che ha dimostrato tutta la sua affidabilità negli ultimi due anni. In difesa sì a Nuytinck, leader del reparto. Senza dubbi, De Paul e Pereyra, stelle della squadra. Da buon voto Stryger Larsen.
Nella squadra di Sinisa Mihajlovic oltre ai soliti Soriano e  Barrow ispira Tomiyasu, il migliore tra i quattro della retroguardia. Fiducia a Skov Olsen. Skorupski solo se non avete di meglio da schierare.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv