Seguici su

Bologna

Radio Euro2024 – Italia: ieri seduta tra palestra e campo, oggi le parole di Frattesi

Un giorno dopo diviso a metà quello dell’Italia dopo la vittoria a Euro2024: allenamento e relax. Oggi parla Frattesi, alle 17 la seduta

Pubblicato

il

Italia Euro2024 (© FIGC)
(© FIGC)

Dopo il brivido, la gioia. Questa frase potrebbe descrivere accuratamente i primi 16′ di Italia-Albania: dallo svantaggio dopo 20″, al 2-1 di Barella dopo 15 minuti. I primi tre punti – fondamentali – per l’Italia a Euro2024, che ora avrà l’avversario più tosto da affrontare: giovedì alle ore 21, sarà Italia-Spagna. Gli Azzurri, ieri, sono tornati subito in campo.

Euro2024, Italia: scarico e partitella per chi non ha giocato

Dopo la vittoria contro l’Albania, nella mattinata di ieri l’Italia è tornata subito in campo a Iserlohn, in vista del secondo match di Euro2024 contro la Spagna. Gli Azzurri, guidati sempre dal CT Luciano Spalletti e dal suo staff, hanno svolto un allenamento diviso per gruppi, in base alla sera precedente.

I titolari del match contro l’Albania hanno svolto una seduta di scarico in palestra, mentre il resto del gruppo ha svolto una partitella contro una formazione delle giovanili del Borussia Dortmund. Lo schema di base è rimasto il 4-2-3-1: il CT, quindi, sembra orientato a mantenere quanto visto anche contro la Spagna.

Italia, pomeriggio libero ieri: oggi parla Frattesi, alle 17 l’allenamento

Dopo la seduta mattutina di allenamento, Spalletti ha lasciato il pomeriggio libero ai suoi ragazzi: gli Azzurri hanno potuto, quindi, passare qualche ora di relax con i propri familiari. La Spagna è a soli tre giorni: oggi in conferenza stampa ha parlato Davide Frattesi. Il centrocampista Azzurro ha parlato così ai microfoni, soprattutto sui “richiami” di Spalletti: «La prendo bene se mi richiama spesso, vuol dire che ha fiducia in me. All’interno di una partita è lui che vede meglio di tutti. Da fuori si ha una visione più oggettiva quindi fa benissimo».

Sulla Spagna, il 7 Azzurro, ha aggiunto: «Dovremo stare più attenti dietro e sfruttare le occasioni che ci lasceranno. I punti di forza sono nella loro storia: possesso e palleggio. La Spagna individualmente penso sia avanti rispetto a noi. Dovremo mettere in campo lo spirito italiano: soffrire e lottare».

Alle 17 è tempo della seconda seduta della settimana in vista di Italia-Spagna, la prima con tutto il gruppo in campo.

Fonte – Sky Sport

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv