Seguici su

Motor Valley

MotoGP Portimao, Sprint | Primo podio di M. Marquez con Ducati, dietro a Vinales. Terzo Martin. Bagnaia sbaglia.

Pubblicato

il

Gresini Racing


Vinales vince la Sprint del sabato davanti a Marc Marquez, che ottiene il suo primo podio con la Ducati e il Team Gresini, e Martin. Un sorpasso mozzafiato all’ultimo giro dell’otto volte campione del mondo ai danni del connazionale con il #89. Bagnaia sbaglia in curva 1 mentre era in testa e termina quarto, di poco davanti al suo compagno di squadra Bastianini che dopo esser partito dalla pole non fa meglio del sesto posto. Lontane le altre Ducati con Bezzecchi che termina undicesimo, Alex Marquez tredicesimo, Morbidelli sedicesimo e Fabio Di Giannantonio caduto dopo pochi giri. 

I risultati della Sprint Race della MotoGP

POS. N. PILOTA TEAM MOTO NOTE
1 12 Maverick Viñales Aprilia Racing Aprilia RS-GP  
2 93 Marc Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici  
3 89 Jorge Martín Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici  
4 1 Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Ducati Desmosedici  
5 43 Jack Miller Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16  
6 23 Enea Bastianini Ducati Lenovo Ducati Desmosedici  
7 31 Pedro Acosta Red Bull GasGas Tech3 KTM RC16  
8 41 Aleix Espargaró Aprilia Racing Aprilia RS-GP  
9 20 Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1  
10 25 Raúl Fernández Trackhouse Racing Aprilia RS-GP  
11 72 Marco Bezzecchi Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici  
12 88 Miguel Oliveira Trackhouse Racing Aprilia RS-GP  
13 73 Álex Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici  
14 36 Joan Mir Repsol Honda Honda RC213V  
15 37 Augusto Fernández Red Bull GasGas Tech3 KTM RC16  
16 21 Franco Morbidelli Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici  
17 30 Takaaki Nakagami IDEMITSU Honda LCR Honda RC213V  
18 10 Luca Marini Repsol Honda Honda RC213V  
19 5 Johann Zarco CASTROL Honda LCR Honda RC213V  
20 33 Brad Binder Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 Rit.
21 49 Fabio Di Giannantonio Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici Rit.
22 42 Álex Rins Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 Rit.

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *