LBA Finals 2023 - La presentazione ufficiale, Baraldi: "Abbiamo voglia di vincere" Foto Virtus Pallacanestro

LBA Finals 2023 - La presentazione ufficiale, Baraldi: "Abbiamo voglia di vincere"

Scritto da  Giu 08, 2023

Sempre più vicine le LBA Finals 2023, nella giornata odierna presso il “Museo d’impresa gruppo Unipol” di Bologna si è tenuta la conferenza stampa di presentazione delle finali che andranno in scena da questo venerdì tra Virtus Segafredo Bologna e EA7 Olimpia Milano. All’evento hanno partecipato il presidente della FIP Gianni Petrucci, il presidente LBA Umberto Gandini, l’Amministratore Delegato della Virtus Segafredo Bologna Luca Baraldi e Christos Stavropoulos General Manager di Olimpia Milano. 

In occasione della conferenza è stato presentato il nuovo premio Fip in collaborazione con LBA che rappresenta lo scudetto, premio che verrà consegnato alla squadra vincitrice del campionato. 

Petrucci: “Siamo un campionato importante, con grandi imprenditori italiani che nessuna federazione ha, la pallacanestro è importante e va amata, e l’idea di questo nuovo premio da ancora più valore ad essa, questa è stata un idea di Umberto finanziata dalla Federazione. Il lavoro della Lega è innovativo, concerto e visibile, la pallacanestro è il terzo sport più popolare al mondo, serviva un impronta diversa e Umberto con i suoi collaboratori hanno fatto veramente bene, migliorando anche l’estetica. Sarà una finale straordinaria, una sorpresa, sarà un record di pubblico e televisivo.” 

Successivamente è arrivato anche l’annuncio riguardante il prolungamento del contratto di sponsorizzazione tra UnipolSai e Lega Basket per altri due anni con opzione per un ulteriore terzo anno. 

Gandini: ”Molto felice di presentare in casa Unipol queste Finals, in una splendida location a Bologna. Avremo anche delle novità a livello televisivo, avremo l’audio dell’istant replay tra arbitri e nuove telecamere televisive per migliorare il prodotto. Ora che Eleven si è unita a Dazn penso che potremo avere un traino anche per nuovi appassionati. Annunciamo inoltre il rinnovo tra Unipol e Lega Basket per i prossimi due anni con opzione per il terzo. Sono molto contento che Unipol abbia preso questa decisione, che ci da un riconoscimento che porta la lega a continuare a crescere, proseguendo il piano avviato tre anni fa in piena pandemia.”  

Sono poi intervenuti i rappresentanti delle due società che si affronteranno nella serie finale che consegnerà lo scudetto alla squadra vincitrice.

Stavropoulos: “Finalmente siamo qua, abbiamo lavorato tutto l’anno per arrivarci, credo e spero che saranno delle belle finali, equilibrate. In queste partite contano i particolari, stiamo parlando di due grandi squadre, con giocatori abituati a questi palchi. Siamo contenti di iniziare davanti al nostro pubblico, siamo onestamente qua per vincere e faremo di tutto per arrivare fino in fondo.” 

“La gente dopo il covid aveva voglia di tornare a vivere lo sport, le semifinali contro Sassari hanno avuto una media in aumento di più di tre mila spettatori. La gente ha voglia di pallacanestro, questo è un messaggio che dobbiamo accogliere e sul quale dobbiamo lavorare” 

“Entrambe abbiamo giocato un campionato lungo e duro, con quasi le stesse partite, entrambi abbiamo giocato bene i quarti e le semifinali, quindi stiamo bene, noi abbiamo lavorato per arrivare pronti, il fattore campo ultimamente non ha contato tanto ma saranno i particolari a farlo, abbiamo rispetto per Bologna, chi sarà più bravo vincerà, in questo campionato niente è certo, loro due anni fa sono stati più bravi, noi l’anno scorso, vincerà quindi chi sarà più bravo.” 

Baraldi: “Sottolineo anche io che abbiamo voglia di vincere, saranno momenti di grande spettacolo, ora abbiamo le due squadre di Eurolega che si contendo il campionato, non abbiamo più questa scusa del gap, sul filo di lana loro hanno avuto la forza di arrivare primi, giocare a Milano le prime due partite vorrà dire lasciare l’onere delle operazioni iniziali a loro, io avrei preferito a Bologna ma i giocatori hanno detto che va bene così.” 

“Credo che la nostra arena sia perfetta per una città come la nostra, la città merita una struttura da quasi 10000 posti, la pallacanestro è un momento di grande intrattenimento, io penso che avere due società come Bologna e Milano sia un valore da sfruttare.” 

“ È stato un percorso simile, ci sarà un importante aspetto motivazionale, per la prima volta abbiamo due roster da Eurolega, penso che entrambi abbiamo le chance di vincere, ritengo che Milano avrà un vantaggio competitivo oltre a quello del campo, nelle ultime due stagioni questo non ha inciso ma rimane un fattore. Abbiamo giocatori entusiasti nonostante siano abituati a queste partitre, siamo moderatamente ottimisti ma certi che faremo prestazioni all’altezza.”

Ultima modifica il Giovedì, 08 Giugno 2023 13:53