Rugby, il recap del weekend di Bologna e Pieve Fonte: Bologna Rugby Club

Rugby, il recap del weekend di Bologna e Pieve

Scritto da  Gen 24, 2024

Un altro weekend a doppio taglio nel panorama rugbistico bolognese. Vince largamente il Bologna Rugby contro i Lions Amaranto, ottenendo anche il punto di bonus offensivo necessario per mantenere il secondo posto in classifica e puntare alla vetta nel girone di ritorno. Cede senza appello, invece, il Pieve contro il Modena terzo in classifica.

Bologna Rugby Club

Basta un tempo alla formazione di Brolis per avere la meglio sui Lions Amaranto nella trasferta livornese. Pronti via e dopo appena sei minuti Teresi va a marcare. La mischia bolognese sotto i pali è avanzante, palla esce pulita, belle mani si Sacchetti e Teresi elude il doppio tentativo di placcaggio e schiaccia. Abad non trasforma, a differenza di De Libero che quattro minuti dopo trova il piazzato che accorcia le distanze per il 5-3. Al 12’ la partita cambia, però, perché il Bologna segna altre due volte in due minuti di gioco. Prima Giacalone, ancora da prima fase, finalizza lo splendido passamano dei compagni con un tuffo in bandierina. Poi, è Esteki ad andare a marcare, sfruttando una disattenzione della difesa amaranto che lascia il lato chiuso completamente libero  e il mediano di mischia arriva indisturbato in area di meta. Dieci minuti dopo è il turno di Abad che, ricevuta male da una mischia, finge un passaggio e trova la marcatura sotto i pali, con conseguente prima trasformazione del match, che vale il punto di bonus. A cinque dall’intervallo è Teresi a portare le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 29-5.

Nella prima metà della ripresa, a punteggio acquisito, succede poco o nulla. Al 25’ è ancora una volta Teresi ad andare a schiacciare, dopo un’azione ben gestita dai trequarti bolognesi. Nel finale una reazione d'orgoglio dei Lions che vanno a marcare due volte: prima con Zingoni e poi con Scardino per consegnare il risultato finale di 17-36.

Rugby Pieve 1971

Diversa la storia per il  Pieve che perde in casa contro un più organizzato ed efficace Modena, con il punteggio di 12-26. 

Inizio, però, entusiasmante per i padroni di casa. È Rosso a trovare la prima marcatura pesante dell’ incontro, al termine di una splendida azione iniziata da Aleotti che evita l’intervento dei centri avversari, tiene vivo l’ovale che arriva a Rosso che accelera e va a segnare alla bandierina. 

Tra il 7’ e il 18’, però, il pacchetto di mischia modenese comincia a fare la voce grossa, stabilendo l’abbrivio che seguirà tutta la partita. Due le mete, una di Venturelli e una di Rizzi, entrambe realizzate in seguito ad una maul avanzante. 

A riportare in equilibrio, però, ci pensa Marchesini che sfrutta una buona combinazione dei trequarti pievesi, segnando altri cinque punti sul tabellone. Sembrerebbe il punteggio col quale poter andare all’intervallo, se non fosse per un altro drive degli ospiti che si conclude con la meta di Rodriguez. 

Nella ripresa la partita è più noiosa, non accade nulla di significativo, fatta eccezione della meta, che vale il punto di bonus, dell’ex Cevolani che schiaccia dopo aver raccolto un cross-kick ben eseguito da un compagno di squadra. 

Finisce così. 12-26, con un Pieve deluso che esce senza punti dalle mura amiche del dello Sgorbati.

Classifica Girone 2 Serie B

1 Romagna 52 punti

2 Bologna Rugby Club 44 punti

3 Modena 1965 42 punti

4 Colorno 42 punti

5 U.R. San Benedetto 28 punti

6 Jesi 1970 28 punti

7 Pieve 24 punti

8 Cus Siena 23 punti

9 Gubbio 18 punti

10 Lions Amaranto 15 punti

11 Firenze 1931 13 punti

 

12 Highlanders Formigine 4 Punti