Joey Saputo Joey Saputo Bologna Fc 1909

Il Resto del Carlino - Presidente Joey Saputo? Presente

Scritto da  Ott 15, 2023

Oggi 15 ottobre 2014, non è solo il giorno del compleanno di un grandissimo nostro ex Presidente (Giuseppe Gazzoni Frascara), ma è anche il giorno in cui un altro Presidente, Joe Tacopina,  nove anni fa, prendeva insieme ad una cordata (dove già allora c'era il nostro attuale Presidente, Joey Saputo) il possesso del Bologna Fc 1909.

Da allora il percorso di "consolidamento" ha segnato una sempre progressiva crescita, magari contenuta in qualche stagione, ma sempre un miglioramento sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista del consolidamento finanziario.
Una delle situazioni che non girava perfettamente era quella, però, della distanza che separava l'attuale Presidente da Casteldebole: quel "Montreal-Bologna" poteva, spesso, essere percepita, dalla piazza, come una lontananza dal cuore pulsante del comando, con tutte le derive del caso, nonostante la casa acquistata in centro città. Poteva.
 

L'arrivo di Jesse

Lo scenario è completamente cambiato da agosto di quest'anno, da quando il secondo figlio, Jesse Saputo, ha iniziato a giocare nell'Under17 rossoblù, a guida di Denis Biavati.
Papà Joey, che già aveva il figlio Luca da diversi mesi in seno a Casteldebole, impegnato in un percorso di crescita professionale a livello di scouting, ha deciso di tornare a Bologna con maggiore frequenza, per stare vicino a due dei suoi quattro figli, presenziando in maniera ancora più attiva alla vita del club.
 
Questa sua presenza a quasi tutte le partite fin qui giocate dalla squadra di Thiago Motta (è tornato in Canada qualche giorno fa, ma rientrerà sotto le due Torri per assistere a Bologna-Frosinone di domenica prossima), ha sicuramente contribuito al miglioramente della macchina rossoblù, che ha beneficiato della presenza del suo Presidente, insieme ad uno staff tecnico di prim'ordine e ad un'area tecnica, guidata da quel Giovanni Sartori che fin qui non sembra avere sbagliato una scelta.
 

Saputo e le altre società sportive bolognesi

E non è un caso che in questo primo scorcio di campionato il Presidente Saputo abbia voluto dare un occhio dentro alle altre società sportive della piazza, presenziando a partite della Fortitudo e della Virtus, il cui Presidente è quel Massimo Zanetti, l'altro contendente di quel  Bologna che il 15 ottobre 2014 passò a Tacopina, che, come sopra detto, aveva già Saputo al suo fianco, ragionando anche sulla possibile nuova costruzione del Gianni Falchi della UnipolSai neo campione d'Italia, stadio che ospita quel baseball che tanto è amato oltreoceano.
Avere visitato tutte e tre le altre maggiori società sportive, può essere un forte segnale da parte del magnate canadese di un suo maggiore impegno nella causa rossoblù? Il nostro è un auspicio, intanto i fatti raccontano di un Bologna più forte sotto tutti i sensi. E di questi tempi è "tanta roba". 
 
(Fonte Massimo Vitali, RdC)
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"