Gotti: "A Bologna con attenzione e coraggio, entrambe le squadre sono in condizione di esprimere le proprie qualità" Udinese Calcio

Gotti: "A Bologna con attenzione e coraggio, entrambe le squadre sono in condizione di esprimere le proprie qualità"

Scritto da  Diego Fiacco Mag 07, 2021

E' da poco terminata la conferenza stampa di Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, in vista del match di domani delle 15 alla Dacia Arena fra i friulani e il Bologna. Ecco le parole di mister Gotti

 
Quanta voglia di riscatto c'è dopo la sconfitta, nonostante la bella prestazione, contro la Juventus? 
"Nei primi giorni della settimana era palpabile la delusione di tutti, mia in primis. Poi gradualmente cominci a mettere nel mirino la partita successiva, cominci a prepararti cercando di togliere quello che è stato e concentrarti al meglio possibile”.
 
Mancano quattro partite al termine del campionato, cosa chiede alla sua squadra da questo finale di stagione?

"7 partite fa avevamo 33 punti, in mezzo sono venute troppe sconfitte, alcune forse meritate alcune meno, che ci hanno portato a perdere un sacco di punti. Sappiamo che queste 4 partite sono tutte partite complicate e che non è facile, però vorremmo cercare di raccogliere il più possibile"

Questo finale di stagione può essere importante per i più giovani e per chi ha giocato meno?

"Si, rispetto a questa cosa l’impegno triplo che ci aspetta nei prossimi 8 giorni si presta a diluire l’impegno dei giocatori. Makengo e Ouwejan sono al loro primo anno in serie A, hanno saltato 13/14 partite in un’annata dove ambedue hanno avuto il Covid, problemi fisici, ci sono stati anche dei problemi familiari grossi. Insomma un primo anno complicato da diversi fattori però hanno già avuto modo di giocare, e comunque li vediamo tutti i giorni, in ottica futura ci sono idee molto chiare su questi ragazzi."
 
Adesso c'è il Bologna, che ha gli stessi punti in classifica. Come andrà interpretata questa sfida?
"Con attenzione e con coraggio"
 
La squadra di Mihajlovic concede molto in difesa, come successo nell'ultima partita. Si aspetta un match aperto, alla luce anche della prestazione contro la Juventus?

"A tratti penso ci sarà la possibilità che sia una partita aperta, entrambe le squadre sono in condizione di esprimere le proprie qualità, e credo che questa cosa succederà."

Per quanto riguarda l'infermeria, Llorente recupera per la partita? E in generale come sta la squadra?

"La squadra ha lavorato bene, non recupereremo nessuno. Ferndando  sta migliorando, farà il primo allenamento con il gruppo Domenica mattina."

 
Domani Bram Nuytinck tocca quota 100 presenze con la maglia dell'Udinese. Quanto è importante per la sua squadra?

"Io posso dire la mia opinione, e la mia opinione è che stiamo parlando di un buon giocatore, di un leader silenzioso ed estremamente positivo all’interno del gruppo. E’ uno di quelli che si spende quotidianamente per cercare di risolvere le cose. Come giocatore ha una caratteristica che non è così diffusa, e cioè che al di là delle sue qualità individuali ha la capacità di far giocare meglio i propri compagni."  

Ultima modifica il Venerdì, 07 Maggio 2021 16:03