Thiago Motta Thiago Motta Fonte immagine: Damiano Fiorentini / 1000cuorirossoblu.it

Il Resto del Carlino - Bologna oggi a Lecce alla ricerca della prima vittoria esterna

Scritto da  Dic 03, 2023

Non c’è spazio per adagiarsi sugli allori in casa Bologna. Mister Thiago Motta lo ha detto chiaramente in conferenza stampa venerdì: «Tutto è migliorabile». Insomma, i rossoblù devono spingere al massimo per migliorare ancora il proprio rendimento. E ha certamente ragione Thiago, perché la sua squadra può migliorarsi ulteriormente sotto diversi punti di vista, sia tecnicamente che a livello di continuità di risultati. Infatti, a Lecce, il Bologna cerca la prima vittoria esterna della stagione.

Dall’Ara fortino, ma fuori casa…

Il fatturato totale dei rossoblù fino a questo recita 21 punti. 16 di questi 21 punti sono arrivati dalle gare casalinghe, frutto di cinque vittorie, un pareggio e una sconfitta. La nota dolente arriva quando si indugia sulle statistiche lontano dal Dall’Ara. La squadra di Thiago deve fare un passo avanti. I felsinei hanno raccolto appena 5 punti lontano dalla loro casa  la vittoria esterna manca addirittura dallo scorso 4 giugno, quando il BFC vinse proprio a Lecce nell’ultima uscita del campionato 2022/23. Certo i rossoblù, finora, non hanno mai sfigurato nemmeno lontano dal loro Stadio, vedi i pareggi di Milano contro l’Inter e la gara di Torino con la Juventus. Forse, anzi a termini di regolamento, avrebbero meritato il successo a Monza, e anche nell’ultima uscita lontano da Bologna, a Firenze, hanno giocato una buona partita portando a casa una sconfitta immeritata. Ecco, quindi che quel “tutto è migliorabile” di Thiago assume un senso ancora più intenso in vista del lunch match di oggi al Via del Mare.

Lecce-Bologna e Salernitana-Bologna: tour al sud

Oggi e nel prossimo weekend il Bologna avrà la possibilità di invertire la rotta. Il calendario mette di fronte ai rossoblù due sfide consecutive in trasferta. La particolarità, oltre che essere entrambe al sud, è che entrambe presentano degli ex. Oggi al Via del Mare ci sarà l’incrocio con Nicola Sansone, l’ex col dente avvelenato che avrebbe voluto la permanenza, e tra una settimana all’Arechi alle 18 incrocerà Pippo Inzaghi che ora siede sulla panchina granata. Il Bologna chiederà “strada”, vuole la vittoria per invertire la tendenza e sognare ad occhi aperti. Gli ingredienti per farcela ci sono tutti, serve solo un piccolo miglioramento in termini di personalità di fronte al pubblico avversario.

 

Fonte: Massimo Vitali, Il Resto del Carlino

Stefano Francesco Utzeri

Laureato in giornalismo all'Università di Parma, sto realizzando il sogno di raccontare lo sport a modo mio. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.