Seguici su

Bologna

A 13 punti dalla certezza Champions: con la quinta italiana il sogno si avvicina

Con la matematica della quinta italiana in Champions per la prossima stagione, al Bologna mancano 13 punti per concretizzare il sogno.

Pubblicato

il

L'esultanza dei giocatori del Bologna - Champions
L'esultanza dei giocatori del Bologna ((©Damiano Fiorentini - 1000 Cuori Rossoblù)

Con la notizia della matematica qualificazione della quinta squadra italiana per la Champions League, il sogno europeo è ancora più vicino. In attesa del Big Match di lunedì sera contro la Roma, dove il Bologna si giocherà una buona parte del quarto posto, i tifosi rossoblù possono continuare a crederci. E ora mancano solo 13 punti alla certezza assoluta.

La corsa all’Europa

La squadra di Thiago Motta, con otto punti di margine sull’Atalanta sesta, ha un leggero vantaggio accumulato. Per rientrare tra le Big europee, i rossoblù dovranno quindi vedersela con la squadra di Gasperini, la quale ha però una partita in meno dovendo recuperare la sfida con la Fiorentina. Per questo la partita di lunedì rischia di diventare potenzialmente decisiva in casa rossoblù, per allungare sulle dirette concorrenti e soprattutto per blindare il quarto posto. E magari continuare a insidiare il terzo, occupato dalla Juventus, che ha frenato ieri con il 2-2 di Cagliari.

Cinque posti in Champions: una opportunità in più

La notizia era nell’aria da mesi e con la conclusione dei quarti di finale delle Coppe Europee, nello specifico di Europe e Conference League, è finalmente diventata ufficiale. L’Italia, ora prima nel ranking, è matematicamente irraggiungibile dall’Inghilterra terza in virtù del passaggio del turno di Roma, Atalanta e Fiorentina, che proseguiranno il loro cammino europeo. Al contrario Manchester City, Arsenal, Liverpool e West Ham hanno terminato la propria corsa, ed il solo Aston Villa è rimasto in corsa per la Conference. Il quinto posto diventa quindi non solo motivo di orgoglio, ma anche una opportunità in più: ai rossoblù infatti mancano soltanto, potenzialmente quattro vittorie ed un pareggio per accedervi. Ovviamente, bisognerà tenere conto anche dei risultati delle concorrenti, che potrebbero alterare in positivo il calcolo.

Gli impegni europei delle italiane

Nelle diverse semifinali, ora i nerazzurri di Gasperini affronteranno il Marsiglia, la Viola il Club Brugge. L’impegno più complicato lo affronterà la squadra di De Rossi, invece, che sfiderà il Bayer Leverkusen di Xabi Alonso. Con l’impegno contro la squadra dei Record e dei 44 risultati utili consecutivi alle porte, il passaggio del turno appena conquistato ed il recupero contro l’Udinese fissato per il 25 aprile, i giallorossi potrebbero arrivare leggermente scarichi all’impegno decisivo di lunedì contro il Bologna per la Champions. Inoltre, nel caso in cui una tra Roma e Atalanta dovesse vincere l’Europa League e finire fuori dalle prime cinque, i posti in Champions diventerebbero addirittura sei, andando a scalare con i piazzamenti europei successivi.

La situazione di classifica

In Serie A la situazione vede il Bologna a 59 punti, quattro in più della Roma che deve recuperare gli ultimi 20 minuti contro l’Udinese il prossimo 25 aprile. La partita si era fermata sull’1 a 1, pertanto bisognerà attendere anche la conclusione di quella gara per fare ulteriori calcoli. Invece, l’Atalanta è sesta con due punti di margine sulle inseguitrice diretta. La squadra di Thiago Motta ha quindi quasi dieci punti di vantaggio su Lazio e Napoli, che si contendono invece un posto in Conference. A sei giornate dal termine, il ritorno in Europa appare sempre più vicino.

All’Olimpico per blindare il quarto posto

Mancano soltanto sei gare per la fine del campionato. 18 punti in totale a disposizione, 21 per l’Atalanta con una partita in meno. Al Bologna, che ha anche uno scontro diretto, attualmente mancano esattamente 13 punti per la matematica certezza della Champions. I rossoblù devono quindi lottare in queste ultime partite, per provare a concretizzare il sogno.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *