Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Cambiaghi a un passo

Il Bologna è vicinissimo a chiudere la trattativa per portare sotto le due torri Nicolò Cambiaghi: affare da 10 milioni di euro.

Pubblicato

il

Giovanni Sartori Cambiaghi / Fonte - Bologna FC 1909
Sartori (© Bologna Fc 1909)

Dopo diverse settimane di trattative, pare essere giunta a dama la trattativa per portare al Bologna Nicolò Cambiaghi. 

L’esterno offensivo, di proprietà Atalanta ma reduce da due stagioni all’Empoli, sosterrà nei prossimi giorni le visite mediche presso l’Isokinetic di Casteldebole e poi sarà pronto per aggregarsi al gruppo di Vincenzo Italiano.

Cambiaghi-Bologna: affare da 10 milioni di euro

Come riportato da Gianluca Di Marzio, Bologna e Atalanta dopo aver dialogato per diverso tempo su formula e cifre dell’operazione hanno trovato l’accordo per 10 milioni di euro più bonus. Una cifra degna di nota per il classe 2000, reduce da un solo gol in 37 presenze e 5 assist.

La sensazione è che il ragazzo possa a debba dare molto di più, e forse è proprio per questo che Sartori ha deciso di puntare con fermezza su Cambiaghi.

A Italiano ora spetterà il compito di decidere come collocarlo in campo e soprattutto quanto minutaggio garantirgli (anche se molto dipenderà dallo stesso Cambiaghi). L’attaccante di proprietà Atalanta può infatti giocare sia come esterno di sinistra sia come seconda punta.

Il ragazzo avrebbe già dato il benestare all’operazione, conscio di arrivare in una realtà importante dove poter trovare minutaggio viste le tante partite che attenderanno il Bologna nella prossima stagione.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

2 Commenti

1 Commento

  1. Vasco Carletti

    10 Luglio 2024 at 13:17

    meglio il greco,Dia temo il carattere, Cambiaghi benissimo, il tedesco sarebbe perfetto per guidare la difesa bravo ed esperto.

    • Andrea Neri

      10 Luglio 2024 at 19:34

      Vasco siamo d’accordo: ma Ioannidis costa un bel pò di più. Hummels è da prendere…ieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv