Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Giovanni Sartori e i “suoi” cavalli di ritorno

L’operazione Gosens ricorda quella di Remo Freuler, nella scorsa estate di calciomercato per il Bologna. Operazioni di “ritorno” per Sartori

Pubblicato

il

Calciomercato Bologna, l’Arsenal offre Kiwior
(© Damiano Fiorentini)

Se oggi parli della dirigenza del Bologna, il primo nome che balza davanti a tutti è quello di Giovanni Sartori. Con l’arrivo dell’ex-Chievo e Atalanta, nell’estate 2022, è innegabile che le sessioni di calciomercato del Bologna abbiano preso una piega diversa. Tra talenti scovati e altre mosse più che azzeccate, però, nell’estate scorsa c’è stata un operazione in particolare che ha decisamente cambiato il volto del Bologna: Remo Freuler. La corsa a Robin Gosens è su quella scia.

Calciomercato Bologna, Sartori conosce bene i “suoi” ragazzi

Con Nico Dominguez in trattativa con il Nottingham Forest, Giovanni Sartori, negli ultimi giorni di agosto 2023, fiuta uno di quegli affari che ti possono cambiare tutto. Quel Remo Freuler portato proprio da Sartori all’Atalanta, e che la stessa Dea aveva lasciato andare nella stessa estate del dirigente. Il responsabile dell’area tecnica Rossoblù conosce a menadito le qualità del centrocampista svizzero, e nota come non sia sicuramente tra gli indispensabili a Nottingham.

Perché, quindi, non farlo tornare in Italia? Bene, il resto della storia la conosciamo tutti: Remo sbarca al Bologna e ne diventa padrone assoluto del centrocampo, dando geometrie e solidità difensiva. Il vero e proprio “cervello” del centrocampo Rossoblù.

Bologna, Gosens potrebbe fare lo stesso percorso?

Premessa: Robin Gosens non è, ancora, un giocatore del Bologna e non sapremo nemmeno se lo sarà. Ma l’interesse sul laterale tedesco non è cosa di questi giorni, anche se l’offerta lo è: i Rossoblù si erano informati già un paio di mesi fa sulla sua situazione e sulla possibilità di tornare in Italia. Sembrava tutto fatto con la Lazio, ma l’addio di Igor Tudor ha fatto si che i biancocelesti si ritrassero dalla corsa.

Come detto in altra sede, Gosens potrebbe ridare stabilità a una fascia che è da troppe stagioni senza padrone fisso. Chi è che aveva portato Gosens in Italia nelle passate sessioni di calciomercato? Sempre lui, Giovanni Sartori.

Sarebbe, soprattutto, una operazione in pieno “stile Freuler”, o perlomeno, in pieno “stile Sartori”: una garanzia – perché di questo parliamo, quando parliamo di Robin Gosens – che ha già dimostrato appieno il suo valore nel nostro campionato. Esperienza, tecnica, costi contenuti (cartellino valutato tra i 9 e i 10 milioni, ndr): è un operazione già vista, e il Bologna, con Giovanni Sartori, ci punta in pieno.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *