Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Febbraio limite per i rinnovi di Orsolini e Dominguez

Pubblicato

il


Il mercato è ormai chiuso da due giorni, ma continua il lavoro di Sartori e Di Vaio, al momento, infatti, appare urgente risolvere il nodo contratti legato a Dominguez e Orsolini. Sebbene i giocatori siano elementi fondamentali e le prestazioni di entrambi stiano convincendo, l’area tecnica ha bisogno di iniziare a programmare in vista di un’estate che si preannuncia essere complessa e, quindi, per non sovrapporre troppe riflessioni e per avere chiaro il quadro è stato deciso che i prolungamenti dovranno arrivare entro e non oltre la fine di febbraio. La volontà della società è quella di trattenere i due e dare continuità al progetto, ma, visto come funziona il mercato negli ultimi anni, se non dovesse arrivare un rinnovo a stretto giro la scadenza nel 2024 obbligherebbe il Bologna a cederli in estate, come è successo con Svanberg, per evitare di perderli a zero. Le due situazioni sono leggermente differenti e per Orsolini filtra più ottimismo, mentre per Dominguez, il cui agente non si è mai presentato in sede, ma ha avuto solo contatti telematici, c’è una distanza di circa 200 mila euro tra ll’1,5 milioni più bonus richiesti e l’1,5 compresi bonus offerti. Nel 2024 scadrà anche Adama Soumaoro, ma il discorso in questo caso è differente. Il giocatore, che sta avendo minuti e fiducia da parte di Motta, è un over 30 e guadagna al momento 800 mila euro: se le richieste dovessero essere ritenute accettabili si potrà lavorare su un prolungamento, altrimenti si andrà in scadenza senza la necessità di cederlo perché il pagamento di 1,8 milioni fatto al Lille nel 2021 è già stato in buona parte ammortizzato.
In estate cambieranno, invece, molte cose: in scadenza a giugno ci sono Medel, per cui non è da escludere il rinnovo, Soriano, Sansone e De Silvestri per un totale di 4 milioni di ingaggio e il loro futuro passerà inevitabilmente dall’entità del monte ingaggi, si presume al ribasso, che il Bologna stanzierà per la prossima stagione. Il mercato estivo sarà probabilmente dedicato alla ricerca di giovani talentuosi in grado di dare nuova linfa alla squadra e garantire anche un buon futuro economico al club, motivo per cui già nelle ultime ore della sessione invernale era stato fatto un ulteriore tentativo per Doig sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto a 5 milioni e per Bamba del  Vitoria Guimares con una forma analoga, ma il riscatto a 4. Sul fronte interno sono, invece, sotto analisi Barrow, Schouten e Bonifazi, da lungo tempo ai box, mentre si sta cercando una soluzione per Nikola Moro che sta fornendo prestazioni convincenti, ma che ha un riscatto troppo alto: l’idea sarebbe quella di trattare con la Dinamo Mosca per un rinnovo del prestito con il ribasso della cifra per l’acquisto da 7 a 5 milioni. Infine, quasi sicuramente verrà riscattato Stefan Posch per 5,5 milioni essendo il suo un prestito con riscatto condizionato ai risultati della squadra e alle presenze del giocatore, almeno il 60% del totale, che ormai titolare inamovibile sembra destinato a superare.

(Fonte: Il Resto del Carlino – Marcello Giordano)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *