Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Orsolini, da leader a rebus estivo: gli infortuni lo allontanano dal mercato

Pubblicato

il


Tra i nomi che da inizio estate potrebbero salutare Casteldebole c’è sicuramente quello di Riccardo Orsolini. L’esterno, in scadenza nel 2024, non ha ancora ricevuto offerte concrete. Ora è un rebus.

Tra infortunio e rinnovo

Nella passata stagione è indubbio che Orso sia stato uno degli uomini copertina di quel Bologna in grado di arrivare ad un passo dall’Europa minore rappresentata dalla Conference League. Oggi però le cose sono notevolmente cambiate. Dopo le numerose proposte di rinnovo senza risposta, il giocatore a inizio estate sembrava in procinto di salutare i rossoblù. Poi, gli infortuni e la presenza costante alla Isokinetic, e queste proposte previste si sono rapidamente arenate. Come riporta Massimo Vitali per Il Resto del Carlino, l’esterno combatte ancora oggi contro la tendinopatia all’adduttore sinistro, infortunio che si porta dietro dalle vacanze e che potrebbe cambiargli le prospettive future professionali. Assente a Valles per recuperare, oggi attorno al giocatore ruotano diversi dubbi soprattutto inerenti la sua condizione fisica: a mezzo servizio e con tempi incerti di guarigione si è rapidamente allontanato dai radar di Lazio, Napoli e Fiorentina, che fino a qualche mese fa sembravano in procinto di fare un’offerta concreta a Saputo. Al centro del dibattito mediatico sul rinnovo del contratto in scadenza, Orsolini è oggi un rebus da risolvere, anche se questa situazione potrebbe essere parzialmente positiva per i tifosi: l’esterno potrebbe infatti essere più lontano dal mercato ed avvicinarsi, contestualmente, ad inaugurare la sua settima stagione in rossoblù. In questo scenario, non è impossibile che la prossima settimana segua i compagni in Olanda, e cominci la preparazione con il Bologna, senza tralasciare però il lavoro all’Isokinetic.

Fonte: Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv