Seguici su

Bologna

Un quinto posto pieno di orgoglio

Un quinto posto come quello raggiunto da Ferguson e compagni in questa serie A, mancava da alcuni decenni. Ecco chi lo conquistò e quando questo avvenne.

Pubblicato

il

La squadra prima di Bologna - Udinese, serie A 23/24 a Fort Dall'Ara( © Damiano Fiorentini)
La squadra prima di Bologna - Udinese ( © Damiano Fiorentini)

Le vittorie di Juventus e Atalanta (rispettivamente contro Monza e Torino) hanno relegato il Bologna al definitivo quinto posto della classifica di serie A. Guardandolo con gli occhi di oggi, rimane l’amaro in bocca per l’aver “perso” il terzo posto, che non cambia il percorso verso la Champions League, ma colpisce la nostra autostima.

Eppure un quinto posto da quando manca nelle classifiche del Bologna?

Una storia di 53 anni fa, in Serie A

Torniamo indietro con la memoria alla stagione 1970/71: il Bologna di allora aveva appena vinto la Coppa Italia ed in panchina sedeva il bravo Edmondo Fabbri, detto Mondino. Fabbri dal 1966 al 1969 aveva guidato l’Italia, periodo comprensivo dei mondiali di Corea, dove la nostra nazionale era stata sconfitta dalla Corea del Nord.

Tornando alla stagione 1970/71 la squadra di Edmondo Fabbri poteva annoverare in organico giocatori del calibro di Beppe Savoldi, Tazio Roversi, Adriano Fedele. Ma vanno anche menzionatigli scudettati Franco Janich, Marino Perani e Giacomo Bulgarelli, oltre a Pace, Rizzo, Liguori e Battisodo.

La squadra era stata costruita per fare un campionato di alto livello. Infatti, dopo aver vinto alla prima giornata contro il Vicenza, i rossoblù incapperanno nella prima sconfitta solo alla decima giornata quando, in Sardegna, il Bologna fu sconfitto dal Cagliari di Manlio Scopigno. Quella stagione di una Serie A a 16 squadre, vide il Bologna vincere 10 partite, pareggiarne 14 e perderne solo 6 (lo stesso numero di pareggi e sconfitte di questo campionato, non dimenticando che la Nostra Serie A è a 20 squadre).

La classifica finale della Serie A 1970/71 vide il Bologna raggiungere i 34 punti e il quinto posto, subito dietro alla Juventus (corsi e ricorsi storici) con 35 punti, avendo battuto Napoli, Juventus e Milan. Di quella stagione rimane anche il ricordo di una vittoria sul Manchester City, nella Coppa di Lega Italo Inglese.

La cosa curiosa da ricorda di quella classifica sono i primi due posti: mentre terzo era arrivato il Napoli (oggi l’Atalanta) con 39 punti, secondo e primo giunsero Milan e Inter (esattamente come quest’anno). E la sesta squadra? Fu la Roma ad arrivare sesta, esattamente come la classifica odierna.

(Fonte Davide Centonze – Più Stadio)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *