Francesco Bergo dello Sterlino Pallanuoto Francesco Bergo dello Sterlino Pallanuoto Giovanni Sabbioni

Palombella Rossoblù – Rari ancora imbattuta, lo Sterlino crolla con Jesina

Scritto da  Feb 06, 2024

La Rari Nantes, maschile e femminile, continua a proseguire imperterrita la propria corsa: ritrovano la vittoria le ragazze di Posterivo, andando a vincere il big match contro l’AN Brescia, mentre i Rari boys restano imbattuti anche sul campo di Ravenna ed attendono la Coopernuoto Carpi la prossima settimana nel secondo match casalingo. Resta nella palude la President Bologna, che nulla può contro il forte Torino ’81, mentre lo Sterlino Pallanuoto cade sotto i colpi della Jesina e perde con un ampio passivo (7-20) che dovrà essere uno stimolo nell’importante match salvezza della settimana prossima.

Serie A2 femminile – Rari Nantes Bologna 14-7 AN Brescia

La Rari rialza subito la testa dopo lo stop della scorsa settimana contro l’Orobica e va a vincere il fondamentale scontro contro l’AN Brescia per il secondo posto della classifica del Girone nord. Una prestazione di altissimo livello quella mostrata alla piscina Sterlino da Perna e compagne, che hanno gettato le basi per il distacco già nei primi due tempi di gioco (6-3) andando a dare la zampata decisiva nel terzo parziale: il risultato finale 14-7 è specchio di una prova d’immensa maturità bolognese: la Rari, nonostante la giovanissima età media, è stata in grado di tenere i nervi saldi mettendo in campo una bellissima difesa (grande prova di Galbani, provvidenziale nel respingere tanti insidiosi tiri delle ospiti) e la giusta lucidità in fase di finalizzazione. Top scorers in casa Rari Martina Lepore (ormai abituata ad essere citata tra le migliori in campo, ma la numero 8 bolognese ha elevato drasticamente il proprio livello di gioco, diventando un’autentica trascinatrice) e Frida Toth (4 gol), a segno anche Morselli, Redaelli e Marchetti (tripletta di quest’ultima).

La Rari deve continuare a tenere questo ritmo, e domenica 11 febbraio ci sarà un’altra sfida che promette emozioni forti: nella piscina Cozzi di Milano le rossoblù saranno ospitate dalla Waterpolo Milano Metanopoli, squadra neopromossa ma con tante individualità di alto livello che potrebbero mettere in difficoltà la squadra di Posterivo. Le meneghine sono al penultimo posto della classifica, reduci dalla sconfitta in casa dell’Aquatica Torino 12-9. La Rari dovrà cercare di dare continuità all’ultimo bel risultato e provare a mettere da parte più esperienza possibile per farsi trovare pronta alla seconda metà del girone d’andata.

Serie A2 maschile – Reale Mutua Torino 81 Iren 15-7 President Bologna

Alla President Bologna non riesce il colpaccio e cade in casa del Torino ‘81, attualmente al terzo posto del Girone nord di serie A2 maschile. Non basta un ottimo primo tempo ai bolognesi, nel secondo parziale i piemontesi mettono il turbo e dilagano fino all’8-3 chiudendo l’incontro sul +8. Non dà segni di voler sterzare, quindi, la stagione della squadra di Furio Veronesi, che dopo la sconfitta cocente subita alla Carmen Longo dalla diretta contendente alla salvezza CS Plebiscito Padova dovrà fare gli straordinari per provare a rimpinguare il proprio score in classifica, fermo a quota 3 punti (frutto di tre pareggi). A Torino sono da segnalare le doppiette di Repetto, Cojacetto e Cammarota, alle quali si aggiunge la rete di Marciano.

La prossima giornata sarà ancor più dura per i bolognesi, che ospiteranno nella propria piscina la testa di serie del girone RN Florentia, pretendente al salto di categoria che sta facendo percorso netto dall’inizio del campionato. L’obiettivo, per la President, sarà quello di contenere i danni, cercando di acquisire più consapevolezze possibili in vista del match successivo contro il Brescia Waterpolo.

Serie C maschile – Ravenna PN 4-12 Rari Nantes Bologna

La Rari fa tre su tre e resta imbattuta anche in casa del Ravenna Pallanuoto, vecchia conoscenza dei rossoblù. I ragazzi di Viola non fanno sconti e con un primo parziale maiuscolo (0-5) mettono una distanza tra sé e i ravennati che non verrà più ricucita dai padroni di casa. Cenni, autore di una tripletta, apre le danze nel primo minuto di gioco, mentre per Ravenna è Merlo a chiudere la partita sul 4-12 finale. Una vittoria che ha un valore doppio dato che erano assenti le calotte più esperte del gruppo, Baldinelli e Cecconi (che ha dovuto scontare il cartellino rosso della scorsa settimana), e dove i più giovani si sono distinti con merito, come sottolineato dalle doppiette di Fadda e Gadaleta.

La Rari Nantes continua la sua corsa e non si vuole fermare: il prossimo appuntamento vedrà Sgobbi e compagni ospitare allo Sterlino alle ore 19:30 la Coopernuoto Carpi, vittorioso nell’ultima giornata sul Blu Gallery per 12-11: una partita da giocare a viso aperto contro una squadra che non ha ancora subito sconfitte in questa stagione, per confermare il proprio ottimale stato di forma.

Serie C maschile - Sterlino Pallanuoto 7–20 Jesina Pallanuoto

Non è dei migliori, invece, l’umore dello Sterlino Pallanuoto, che ha subito una sonora sconfitta da parte dello Jesina Pallanuoto nella vasca bolognese per 7-20. Un match proibitivo tra due squadre che hanno obiettivi profondamente diversi, ma probabilmente un passivo meno severo avrebbe permesso ai ragazzi di Francesco Boccia di guardare con più fiducia al prossimo delicatissimo match, che potrebbe potenzialmente rilanciare i bolognesi in classifica oppure affossarli in fondo ad essa. Non fa sconti la Jesina, che tra secondo e terzo tempo va a piazzare un break micidiale di 1-12 che ha demoralizzato la squadra felsinea, che ha reagito solo nel finale con le doppiette di Baldovini e Pelacchi.

Venerdì 9 febbraio alle ore 21:00 lo Sterlino Pallanuoto sarà ospite del Penta Modena in uno scontro chiave ai fini della salvezza: i modenesi sono ancora a quota 0 vittorie, e potrebbe trattarsi di un’occasione veramente molto ghiotta per i felsinei, che ancora non hanno conosciuto la gioia dei tre punti in questo campionato.

Ultima modifica il Martedì, 06 Febbraio 2024 18:48