BFC Week, l'intervento di Greta Raggi del Bologna femminile Fonte Immagine: Bologna FC

BFC Week, l'intervento di Greta Raggi del Bologna femminile

Scritto da  Ott 07, 2023

Con una vittoria e un pareggio, il Bologna di mister Bragantini ha collezionato quattro punti in due giornate di campionato. Al momento le rossoblù si posizionano al quarto posto dietro a Ternana, Lazio e Parma che, con due vittorie e sei punti, guidano la classifica. 

In attesa del derby di domani contro il Cesena nella terza giornata di questa stagione, la rubrica BFC Week ha intervistato la giocatrice Greta Raggi, difensore e neo-acquisto rossoblù.

Le parole di Raggi

Contro la Res Roma eravate andate in vantaggio, cosa non ha funzionato? 
«È stata una partita fatta di diversi momenti: siamo entrate bene i primi venti minuti in cui abbiamo fatto anche gol, poi a parere mio c'è stata un po' di confusione. A un certo punto eravamo disunite, siamo riuscite a tornare in vantaggio ma poi siamo state anche un po' sfortunate. Se fossimo state più cattive sotto porta potevamo sicuramente portarla a casa, però sarà per la prossima».
Per te è il primo anno qui a Bologna: sei nata a Forlì e vieni dal Ravenna. Come ti trovi qua e com'è il campionato di quest'anno?
«Il campionato di quest'anno sicuramente è competitivo: si può vincere contro qualsiasi squadra, si può perdere contro qualsiasi squadra. Ho voluto scegliere Bologna perché sono convinta che anche a livello futuro possa essere un progetto molto valido. Avevo anche bisogno di stimoli e di una nuova vita, sicuramente Bologna me li sta dando e me li darà anche in futuro».
In cosa devi migliorare e in cosa ti senti già forte?
«Sicuramente devo migliorare molto a livello mentale e imparare a mantenere la concentrazione durante tutta la partita, mentre a livello tecnico devo migliorare nei colpi di testa e nel piede debole. Una parte in cui mi sento abbastanza sicura è la spinta a livello offensivo e i cross».
Com'è avere dei tifosi sempre presenti qui a Granarolo?
«È stimolante ed emozionante, a Ravenna noi purtroppo non eravamo abituate ad avere questo tipo di tifo. Ogni domenica giochiamo anche per loro».
 
(Fonte: Bolognafc.it)
Martina Mugnaini

Classe 1997, dottoressa magistrale in Giornalismo e media digitali all'Unibo. Ginnastica era la mia materia preferita. Mi sono appassionata al giornalismo sportivo guardando le partite in TV e ho deciso di far parte di questo mondo.