Seguici su

Altri Sport

WEC – Ferrari in seconda fila a Portimao, pole position Prema in LMP2! Super Iron Dames, seconde in LMGTE Am

Pubblicato

il

ferrari.com


In Portogallo Toyota ha riequilibrato le gerarchie anche in qualifica, piazzando una doppietta che non ammette repliche. Dopo la sorprendente pole di Fuoco a Sebring, la seconda hyperpole, valida per determinare la griglia di partenza della 6 Ore di Portimao, è andata alla Toyota #8 guidata dall’ex Motor Valley Brandon Hartley. Terza la Ferrari #50, distanziata di 1”425 dal primo prototipo nipponico e poco più di 1”1 dalla #7. In LMP2 pole position incredibile della Prema #63, con Mirko Bortolotti che ha sopravanzato la Oreca #10 della Vector Sport di un solo millesimo. Tra le LMGTE Am seconda si è piazzata la Porsche delle Iron Dames, distanziata di due decimi dalla Corvette #33 in testa.

HYPERCAR: Dominio Toyota, Ferrari c’è (a distanza)

La Ferrari #50 in azione (ferrari.com)

Distanti ma vicine. Queste le Ferrari in qualifica a Portimao, con Nicklas Nielsen che sulla #50 accusa 1”4 di distacco da Hartley e piazza la sua 499P al terzo posto. Appaiata partirà la #51, staccata di tre decimi dalla vettura sorella, guidata oggi da James Calado. L’unica Cadillac-Dallara presente è ottava, mentre le Peugeot, portabandiera del gruppo Stellantis che ha le sue radici anche in Emilia-Romagna grazie a Maserati, partiranno domani dalla sesta e dalla nona posizione.

LMP2: Prema in pole al millesimo

Bortolotti festeggia la sudata pole (twitter Prema Racing)

Mirko Bortolotti ha portato davanti a tutti la Prema #63 per l’inezia di un millesimo di secondo con il tempo di 1’34”303. Il pilota veneto, compagno di squadra del neo annunciato pilota ufficiale Lamborghini Daniil Kvyat, ha piazzato la zampata finale nonostante alcuni problemi avuti all’inizio della sessione che hanno costretto i meccanici addirittura a smontare il cofano motore. Ottava la seconda Prema, la numero 9 con alla guida Bent Viscaal.

LMGTE Am: Iron Dames seconde, Ferrari AF Corse in terza, quarta e sesta posizione

Sarah Bovy si complimenta con Ben Keating (twitter Iron Dames)

Si è rinnovata nella penisola iberica la sfida vista già nella gara inaugurale tra Sarah Bovy e Ben Keating su Corvette. Questa volta è stato lo statunitense ad avere la meglio, con la belga delle Iron Dames che è stata costretta ad alzare leggermente il piede all’ultima curva a causa della presenza di una Ferrari più lenta in traiettoria, accusando al traguardo un ritardo di 0”217. Terza la Ferrari #21 di AF Corse guidata da Diego Alessi, al suo debutto stagionale, a 0”266 dalla vetta, più attardata, a mezzo secondo dalla pole, la 488 GTE AF Corse #54 condotta da Thomas Flohr. Sesta la terza vettura AF Corse, con Luis Perez Companc che si è ripreso bene dal botto di Sebring. Settima l’ultima Ferrari, la #57 del Kessel Racing con al volante il giapponese Takeshi Kimura. Chiude la griglia la Porsche 911 RSR di Iron Lynx, con Claudio Schiavoni staccato di 2”1 dal miglior tempo.

La gara inizierà domani alle 13:00 e sarà visibile in diretta integrale su Sky Sport F1 (canale 207) e su Eurosport 2 HD (dalle 12:30 alle 14:00 e dalle 15:30 alle 19:00). In streaming la 6 Ore di Portimao integrale si potrà gustare su Now TV, sempre al canale 207, e sulle piattaforme Eurosport Player e Discovery +, oltre alla ufficialissima fiawec.tv.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *