Seguici su

Basket

Caja: “Abbiamo fatto il massimo, lottando e soffrendo”

Pubblicato

il

Foto di Valentino Orsini/Fortitudo Pallacanestro


Gara tirata fino ai secondi finali, portata a casa dalla Fortitudo (71-69) che contro Nardò si dimostra capace di soffrire e lottare con tutte le proprie forze mantenendo il primato in classifica.

Le parole di coach Attilio Caja: “Lo avevo detto dopo la gara di Forlì che dovevamo giocare le prossime partite con le unghie e con i denti. Oggi i ragazzi hanno dato tutto, più di così non potevamo fare. Qualche errore è stato fatto ma il desiderio della squadra è stato maggiore. Una grande prova difensiva anche oggi, tutti si sono messi a disposizione. Un grande grazie al pubblico e al calore della Fossa che oggi ci ha sostenuto. Siamo consapevoli che di partite di sofferenza ne dovremo affrontare con i nostri limiti ma vedo il bicchiere pieno”.

Sull’apporto della panchina: “Quando parlo della squadra, parlo di tutti. Ognuno ha dato quanto poteva dare magari con qualche ingenuità ma il discorso vale per tutti“.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv