Seguici su

Basket

Datome: “Sono orgoglioso per quanto fatto dal gruppo, ora potrò dedicarmi a ciò che conta veramente nella vita”

Pubblicato

il

FIBA


L’Italia chiude la Fiba World Cup 2023 all’ottavo posto uscendo sconfitta per 85-89 contro la Slovenia di Luka Doncic, una gara in cui gli azzurri non hanno mai mollato ma si sono comunque dovuti arrendere ad una delle stelle più lucenti della NBA. Quella di oggi è stata anche l’ultima gara in carriera di una leggenda della pallacanestro italiana che chiude con 203 presenze in nazionale, di seguito le parole dei protagonisti. 

Gigi Datome, accolto dagli applausi anche in sala stampa: “Questa è stata una delle estati più belle della mia vita. Lascio senza rimpianti e sono convinto della mia scelta. Stasera stava andando tutto bene, poi all’inno nazionale mi sono emozionato e non ce l’ho fatta. Ringrazio tutti per l’affetto che mi è stato dimostrato, dai compagni di squadra, al Poz, allo staff e stasera anche agli avversari che si sono fermati per applaudirmi. Abbiamo provato a vincere per chiudere meglio ma sono molto orgoglioso per quanto ha fatto questo gruppo entrando nelle prime otto squadre del mondo. Ora avrò più tempo da dedicare a ciò che conta veramente nella vita, ovvero ciò che c’è fuori dal rettangolo di gioco. Una delle mie più grandi fortune è stata avere come compagno un amico vero come Nicolò Melli. Da qualche tempo sta già facendo il Capitano. E’ un leader e lo merita. Questa squadra ha dimostrato di poter competere ad alto livello e sono certo che i ragazzi potranno ancora migliorare. E’ stato un onore”.

Pozzecco: “Gigi è una leggenda, lo ripeto ancora una volta. E io sono molto fortunato ad essere qui. Lo ringrazio per quanto fatto e non lo dimenticherò mai. Ognuno può scegliere le modalità con cui raggiungere i propri obiettivi. Gigi ha scelto di essere una persona esemplare. E’ unico”.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv