Seguici su

Basket

I canestri decisivi dei giocatori della Virtus – ventiseiesima puntata: Gigi Serafini

Pubblicato

il

Foto Virtuspedia


Per una decina d’anni, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, Luigi “Gigi” Serafini fu la torre della Virtus. Dalla salvezza agli spareggi di Cantù del 1971 allo scudetto del 1976, passando per la Coppa Italia del 1974, Gigi fu un’autentica bandiera. Con lo scudetto sul petto segnò anche un canestro decisivo:

 

  • nel 1976-77 la Virtus campione in carica sbancò Cantù 92-90 con un tap-in sulla sirena proprio di Serafini.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv