Seguici su

Basket

Si chiude con una vittoria l’avventura della Benedetto XIV al Memorial Pajetta

Pubblicato

il

La Benedetto XIV continua il proprio percorso di crescita e, dopo la sconfitta di misura subita nel match contro l’APU Udine, batte Monfalcone e conquista il terzo posto nel Memorial Pajetta. Coach Mecacci ed il suo staff hanno avuto ulteriori buone indicazioni dalla squadra che, giorno dopo giorno, sta crescendo sotto tutti i punti di vista. Adesso, però, è il momento di guardare avanti e prepararsi alla tanto attesa sfida di Supercoppa in programma domenica 12 settembre, ore 17, contro il Kleb Basket Ferrara. Di seguito la cronaca del match pubblicata sul sito della Tramec Cento: 

FALCONSTAR MONFALCONE-TRAMEC CENTO 57-64 (13-22; 25-33; 46-50)

Falconstar Monfalcone: Coronica, Naoni 9, Bacchin 2, Rosati, Scutiero 3, Vegnaduzzo, Prandin 14, Azzano 7, Bellato, Medizza 11, Rezzano 11, Paiano. All. Matteo Praticò.

Tramec Cento: Zilli 10, James 2, Tomassini 4, Barnes 9, Dellosto 13, Ranuzzi 9, Re 6, Berti 4, Gasparin 7, Guastamacchia. All. Matteo Mecacci.
Arbitri: Moreno Almerigogna, Stefano Wassermann, Enrico Bartoli.

Primo quarto in cui i biancorossi di coach Matteo Mecacci prendono il largo, trascinati dai canestri di Dellosto e Barnes, a referto rispettivamente con 6 e 5 punti. Dall’altro lato, la compagine friulana tenta di ricucire lo strappo con i centri di Medizza e Prandin, ma al termine dei primi 10’ è 22-13 Cento.

Al termine del mini break, la musica non cambia: la Tramec manda a segno anche capitan Ranuzzi e vede Dellosto consolidarsi come leader realizzativo dello scontro (8 punti per lui). Monfalcone, dal canto suo, si ancora alle sue certezze Medizza e Prandin, anch’essi a 8 punti, coadiuvati da Rezzano a quota sette.

Forte del vantaggio vicino alla doppia cifra, Cento entra in campo nella ripresa con l’intenzione di chiudere la contesa. La Falconstar però ha altre intenzioni e, sorretta dal trio Medizza-Rezzano-Prandin, accorcia sensibilmente e si porta sul doppio possesso di distanza alla terza curva del match. Avanti di quattro punti, la Tramec controlla l’incontro grazie alla produzione offensiva di Zilli e Dellosto, scacciando gli assalti dei friulani con i 21 punti del duo biancorosso.

Sette punti di Naoni e quattro di Prandin non bastano alla squadra di Praticò per rimettere sui giusti binari la sfida, chiusa dai canestri di Ranuzzi, Zilli e Dellosto, quest’ultimo miglior realizzatore per i biancorossi con 13 punti.

Finisce così al “Pala Carnera”: Cento batte Monfalcone 64-57.

Conquistato il terzo posto nella “finalina” del “Memorial Pajetta”, il prossimo appuntamento per la Tramec sarà domani sera al piazzale della Rocca, dove alle 20:15 verrà presentata la squadra, prima dell’esordio in Supercoppa contro il Kleb Basket Ferrara, fissato per domenica 12 alle ore 17:00.

Fonte: Ufficio Stampa Benedetto XIV

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv