Seguici su

Basket

Virtus Femminile – Playoff, ai quarti contro Ragusa

Mercoledì il primo atto dei quarti playoff Virtus-Ragusa. In caso di semifinale, probabilmente la sfida sarà contro Schio

Pubblicato

il

Iliana Rupert
Verso i playoff: Iliana Rupert, colonna della Virtus (©Virtus Segafredo Bologna)

Conclusa la regular season, per la Virtus femminile è tempo di prepararsi alla parte calda della stagione, i playoff. La vittoria contro Campobasso, rocambolesca, non è bastata a conquistare la seconda piazza. La vittoria di Venezia con Roma rende vani i 2 punti conquistati da Schio con Milano e permette alle lagunari di non scendere dal trono tenuto saldamente per tutta la stagione. Come sottolineato da coach Vincent nell’intervista post gara, adesso bisogna essere pronte a giocare le partite che contano.

Virtus con Ragusa ai quarti per confermarsi

Terzo posto, dunque. Il terzo gradino della classifica significa solo una cosa: una sfida, in un’eventuale semifinale, tutt’altro che agevole.
Ma procediamo con ordine: ai quarti la Virtus affronterà la Passalacqua Ragusa, che ha chiuso sesta. 2/2 in campionato in favore delle bianconere, ma brucia ancora la sfida secca che ha sancito l’eliminazione della Segafredo dalla Coppa Italia nella fase preliminare. Le siciliane non avranno di certo alcuna intenzione di presentarsi a Bologna per fare figuracce: nonostante lo storico sorrida alle Vu nere, il match contro le biancoverdi necessiterà di grande attenzione.

Tra le file ragusane ci sono elementi stabilmente inseriti nell’orbita della nazionale, in primis il capitano Laura Spreafico. Ma saranno diversi gli elementi di attenzionare tra le ospiti, come le lunghe Chidom e Jakubcova. Dal lato Virtus, si tratterà dell’ennesima emozionante gara per Chiara Consolini, storica giocatrice della Passalacqua, omaggiata in più di un’occasione in terra siciliana per il suo passato coi colori di Ragusa. Una formazione attrezzata e determinata, che ha tutta l’intenzione di confermare le belle prestazioni invernali contro la Segafredo. Gara 1 è prevista mercoledì 24 aprile alla Segafredo, con orario ancora da definire.

La griglia playoff: fuoco e fiamme in semifinale per la Virtus

Dal lato virtussino del tabellone, l’altra accoppiata ai quarti di finale sarà Famila Wuber Schio-San Martino di Lupari. Dopo un avvio di stagione spaziale, le giallonere hanno disputato un girone di ritorno abbastanza deludente, riuscendo comunque ad acciuffare i playoff all’ultima curva superando Sassari. Ciò significa che, in caso di vittoria ai quarti di Virtus e Schio, le due grandi protagoniste delle ultime due finali scudetto si incontreranno in semifinale. Ma una cosa alla volta: adesso la testa delle virtussine deve essere concentrata solo su Ragusa.

Dall’altra parte della griglia la Reyer Venezia, sventato lo spauracchio di essere sorpassata da Schio, incontrerà l’Oxygen Basket Roma, mentre due delle outsider della stagione, Sesto San Giovanni e Campobasso, si sfideranno per un posto in semifinale. Insomma, una postseason tutta da gustare.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *