Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Calafiori verso l’addio, via al vero casting in difesa

L’ormai sempre più probabile addio del numero 33, spinge i rossoblù a mettersi alla ricerca di un nuovo difensore sul mercato

Pubblicato

il

Marin Pongracic, calciomercato bologna
Marin Pongracic

Finora se n’era parlato piuttosto timidamente, nei prossimi giorni però il tema difensore centrale diventerà ricorrente nel calciomercato del Bologna. Con Calafiori che sembra sempre più certo dell’addio, direzione Regno Unito, Inghilterra, Londra, Arsenal, alla rosa rossoblù restano solo tre difensori centrali. Due sono i titolari, al pari di Calafiori, Beukema e Lucumí, il terzo è l’oggetto (ancora) misterioso Ilic. Insomma, c’è da lavorare per prendere un altro centrale, possibilmente bravo nell’impostazione e, se non proprio mancino di piedi, almeno adatto a giocare sul centrosinistra.

Bologna, le opzioni sul calciomercato

Perso definitivamente Lilian Brassier, seguito con grande interesse nelle scorse settimane ma ormai diretto all’Olympique Marsiglia, i rossoblù dovranno guardare altrove. Le opzioni sul piatto sono diverse e hanno nomi, provenienze ed esperienze molto varie.

Marin Pongracic

Uno dei nomi, come già emerso, è quello di Marin Pongracic del Lecce, che risulta essere il primo nelle classifiche di gradimento dei dirigenti rossoblù. Il croato, protagonista non troppo positivo dell’Europeo della formazione balcanica, è un profilo che piace per la sua capacità di giocare serenamente a sinistra pur essendo destro di piede. Inoltre avrebbe anche l’età giusta per diventare un elemento importante della difesa, perché a 27 anni da compiere può definitivamente affermarsi. Da verificare se è confermato anche l’interesse della Fiorentina.

Jaka Bijol

Un altro nome, finito nel calderone in queste ore, è quello di Jaka Bijol. Lo sloveno dell’Udinese è reduce da due buone stagioni in bianconero, l’ultima delle quali però un po’ limitata da un problema fisico. La sua abilità nel giocare sul centrosinistra è da verificare, così come la sua immediata adattabilità ad un sistema difensivo a quattro. Tuttavia, con circa due anni in meno di Pongracic potrebbe essere un elemento su cui costruire la difesa del futuro del Bologna.

Leonardo Balerdi

Se il Marsiglia ha trovato in Brassier l’uomo giusto per la sua difesa, il Bologna sul calciomercato potrebbe trovare in casa OM l’uomo giusto per sostituire Calafiori. La terza opzione è argentina e risponde al nome di Leonardo Balerdi. Ex Borussia Dortmund (come anche Pongracic), Balerdi è dotato di un gran piede e una visione di gioco da centrocampista. Anche per lui, visto il piede destro e l’abitudine a giocare negli ultimi anni in un sistema a tre come centrale del trio, restano da verificare adattabilità al sistema e al ruolo di centrale sul lato mancino. Su di lui c’è anche l’Atalanta, alla ricerca di un difensore dopo il ko di Scalvini. Aspetto da non sottovalutare: Balerdi ha passaporto italiano, dunque è comunitario.

Diogo Leite

L’ultima, ma non meno importante, opzione è quella che porta al nome di Diogo Leite. Classe 1999 (come Bijol e Balerdi), è un centrale mancino, portoghese, di proprietà dell’Union Berlino. Si tratta di un giocatore anche lui abituato negli ultimi a giocare anche a tre, ma sicuramente e puramente mancino di piede. La trattativa però è tutt’altro che semplice. Il giocatore vale almeno 15 milioni per i berlinesi, che si sono dimostrati ossi durissimi per Gosens. E soprattutto sul giocatore c’è anche la concorrenza del Milan.

fonte: Matteo Dalla Vite, La Gazzetta dello Sport.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv