Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Raimondo per arrivare a Holm?

L’attaccante cresciuto nel settore giovanile del Bologna potrebbe finire in Liguria nell’operazione Holm

Pubblicato

il

Antonio Raimondo con la maglia della Ternana
Antonio Raimondo in azione con la maglia della Ternana (© Ternana Calcio)

Il Bologna è certamente la squadra più vicina ad Emil Holm, ormai è cosa nota dalla serata di ieri. Giovanni Sartori e Marco Di Vaio hanno incassato il gradimento del giocatore e vogliono ora chiudere l’operazione con lo Spezia proprietario del cartellino. Dal canto suo, la società ligure vuole massimizzare la cessione del calciatore svedese per poi reinvestire i soldi in una squadra che possa tornare a lottare per la Serie A. Gli spezzini infatti speravano di incassare gli 8 milioni del riscatto della Dea, ma così non è stato.

La valutazione di Holm

Nonostante il mancato acquisto definitivo, lo Spezia vorrebbe monetizzare quanto più possibile questa situazione sul mercato. E, consapevole del fatto che Holm ha giocato in una squadra che poi vinto l’Europa League, ha alzato il tiro. 12 milioni la richiesta della società della famiglia americana Platek. Una richiesta alta, ma non fuori mercato per un esterno completo, con esperienza internazionale e che ha dimostrato di valere ampiamente la Serie A. Una richiesta su cui però il Bologna, interessatissimo a Holm, vorrebbe lavorare e levigare, per abbassarla magari anche sotto gli 8 milioni.

Lunedì ci sarà un incontro che potrebbe essere già decisivo, perché i rossoblù avrebbero un asso nella manica.

Raimondo è la carta del Bologna per Holm

La carta che potrebbe spingere lo Spezia ad abbassare, se non la valutazione, la parte cash dell’operazione è Antonio Raimondo. L’attaccante formatosi nel settore giovanile del Bologna è reduce da una grande stagione in Serie B nella retrocessa Ternana. Nonostante le difficoltà degli umbri, Raimondo è riuscito a segnare 9 reti, motivo per il quale potrebbe essere un giocatore appetito dallo Spezia. La formazione bianconera, dopo aver vissuto una prima difficilissima stagione in B dopo la retrocessione, vorrebbe lottare per tornare in Serie A.

Con la conferma di mister Luca D’Angelo, decisivo per la salvezza, a La Spezia sperano di poter navigare ai vertici. E quale occasione migliore di Raimondo per migliorare il reparto d’attacco?

C’è però un dettaglio tutt’altro che irrilevante: Raimondo, prima di accettare di finire in una trattativa per Holm e tornare in Serie B, vorrebbe capire se ci fosse la possibilità di andare da qualche altra parte in Serie A. Al momento non sembra essere così, poiché l’unico altro interessamento è quello del Frosinone, ma il calciomercato si sa riserva sempre tante sorprese.

A prescindere da ogni discorso, il Bologna comunque inserirebbe Raimondo nell’affare Holm con una formula che invogli lo Spezia a valorizzare il talento dell’attaccante, ma ma mantenendo il controllo del futuro del calciatore.

La posizione di Posch

A margine di questa operazione, poi, bisognerà fare comunque attenzione alla posizione di Stefan Posch. Il Bologna potrebbe anche valutare l’idea di privarsene a fronte di un’offerta congrua. L’austriaco ha offerte dalla Bundesliga. Ma attenzione, nel gioco delle coppie di Italiano, i terzini cambiano spesso e avere due opzioni diverse e complementari come Holm e Posch sarebbe importante. Soprattutto se l’alternativa alla coppia Posch-Holm fosse Holm-De Silvestri, con tutto il rispetto di Lollo che però vede ormai il viale del tramonto della carriera.

Fonte: Matteo Dalla Vite, La Gazzetta dello Sport

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *