Seguici su

Bologna

Chi è Kelvin Amian? Il nome di Thiago Motta per la difesa del Bologna

Il profilo tracciato da La Bottega dei Talenti di Kelvin Amian, difensore richiesto da Motta per completare il reparto arretrato del Bologna

Pubblicato

il

Kelvin Amian in azione con la maglia dello Spezia
Kelvin Amian in azione con la maglia dello Spezia (© Spezia Calcio)

Il Bologna cerca un difensore centrale per riempire il vuoto nel reparto dalla partenza di Kevin Bonifazi. I dirigenti rossoblù, per trovare l’uomo giusto, hanno chiesto un parere al loro allenatore, che ha fatto un nome: Kelvin Amian, duttile difensore classe 1998 di proprietà dello Spezia, con cui proprio in Liguria Motta ha già lavorato e che vorrebbe riavere anche a Bologna. Ma chi è il franco-ivoriano che il tecnico italo brasiliano vorrebbe sotto le Due Torri?

La carriera di Kelvin Amian

Kelvin Amian Adou è nato a Tolosa, capoluogo dell’Occitania in Francia, l’8 febbraio 1998, da una famiglia di origine ivoriana, nazionalità di cui possiede anche il passaporto. Comincia a giocare a calcio fin da bambino, dal 2005 al 2007, nel Balma Sporting Club, piccola società vicina a Tolosa.

Nel 2007 passa al Tolosa, dove fa tutta la trafila nel vivaio del Tolosa. Già nel 2016, ad appena 18 anni, esordisce nella prima squadra. Nella prima stagione, colleziona 24 presenze tra campionato e coppe nazionali. Col Tolosa colleziona diventa quindi un titolare fin da subito e nelle stagioni successive è un elemento cardine della formazione dei Violets. Stagioni difficili quelle della formazione dell’Occitania che con l’interruzione della stagione 19/20 a marzo, retrocede dalla Ligue1 alla Ligue2.

Kelvin è protagonista solamente della prima delle due stagioni del Tolosa in Ligue2, quando la squadra biancoviola perde lo spareggio promozione ed è costretto a rimanere nella seconda divisione del calcio transalpino. 

Nell’estate 2021 passa allo Spezia, dove trova Thiago Motta. La stagione con l’attuale tecnico del Bologna è ottima. Kelvin è un soldato di Motta, che lo sposta all’occorrenza dove gli serve: terzino destro, centrale, esterno a tutta fascia, ma anche mezzala a gara in corso. Alla fine della stagione le presenze saranno 32 in Serie A, e solo una di queste subentrato. Presenze condite da un gol e un assist.

Amian poi rimane allo Spezia anche nella stagione scorsa, quella della retrocessione e in questa prima parte della stagione in Serie B, confermandosi elemento centrale della rosa nonostante le difficoltà degli Aquilotti.

Nazionale

Ha fatto parte di diverse rappresentative nazionali transalpine, a partire dall’under 17, per poi passare rapidamente nell’under 18 e infine nell’under 19. In totale sono 12 le presenze in queste squadre. Poi, passa in under 21, dove trova decisamente più spazio: 16 presenze e una rete. In questa importante esperienza con l’under 21, rientra anche la partecipazione alla spedizione italiana dell’Europeo 2019, in cui la Francia viene eliminata in semifinale brutalmente sconfitta dalla Spagna 4-1.

Caratteristiche fisiche

180 cm x 78 kg, Kelvin è perfetto mesomorfo con una importante massa muscolare, che si traduce in potenza fisica e muscolare sia negli arti superiori che in quelli inferiori. Amian sovrasta nei duelli fisici qualsiasi avversario, ma è anche piuttosto veloce sia sul breve che sul lungo. Amian è agile negli spazi stretti. Dal punto vista prettamente fisico, è però meno abile nei duelli aerei, anche a causa della statura.

Caratteristiche tecniche

Destro naturale, ha buon tecnica individuale grazie alla quale è un ottimo passatore, in grado di giocare anche col piede debole. Col destro è ordinato e attento, fa pochissimi errori in fase di appoggio e spesso rischia anche la giocata in verticale. Non è un caso che Motta, nel suo Spezia nella stagione 2021/22 si affidasse tanto al piede di Amian nell’impostazione bassa, anche per risolvere situazioni intricate. Una dote che si aggiunge alla lettura del gioco. Infatti, è in grado di leggere bene gli spazi per ricevere il pallone e di controllare con il giusto orientamento. Capacità che fanno di lui un potenziale centrocampista, prestato alla fascia.

La sua grande attenzione nel giocare il pallone e la capacità aerobica di essere uno stantuffo inesauribile sulla fascia, fanno di lui un giocatore in grado di giocare in spinta, appoggiandosi molto ai compagni. Il gioco associativo è uno dei suoi punti di forza, e spesso arriva sul fondo proprio grazie alla collaborazione coi compagni. Grazie alla capacità di dialogare è in grado di creare superiorità numerica, dettando il passaggio in profondità sia in sovrapposizione interna che esterna.

Inoltre, è dotato di un buon cross, che finora allo Spezia anche per via delle difficoltà della squadra lo scorso anno in A e quest’anno in B è stato poco sfruttato. Mentre quando tira in porta non è particolarmente efficace, pur avendo un buon piede destro.

In non possesso possiede un ottimo livello di attenzione, sa occupare bene gli spazi, di cui ha buona lettura così come quando si muove senza il pallone in non possesso. Difficile da saltare nell’uno contro uno, Amian spesso però pecca nella lettura degli inserimenti avversari.

Posizione in campo

Kelvin Amian è terzino destro di grande affidabilità. Con Thiago allo Spezia è stato spesso un regista aggiunto della manovra in impostazione bassa. Motta ne ha esaltato le caratteristiche e tecniche e le abilità tattiche, affidandogli il ruolo di esterno difensivo, che sia accentra per creare linee di passaggio e spazi sulle fasce. Un po’ come fece nella stagione passata con Andrea Cambiaso. Grazie alle conoscenze tattiche e le abilità tecniche, Amian sa interpretare anche il ruolo di difensore centrale e di terzino sinistro. Il tecnico italo brasiliano talvolta lo ha utilizzato anche come mezzala.

Amian nel Bologna rappresenterebbe un jolly a cui Motta potrà affidarsi quando necessario, dando al tecnico una alternativa di cui si fida al posto del giovane Corazza, e che non “pesta i piedi” all’eventuale immediato arrivo e all’ambientamento di Mihajlo Ilic in rossoblù.

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *