Seguici su

Bologna

Corriere di Bologna – Orsolini: Euro2024 dipende dal rendimento in campionato

Pubblicato

il

crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000cuorirossoblu


Riccardo Orsolini si prepara a un percorso di sette mesi determinanti. Il suo obiettivo? Trascinare il Bologna verso posizioni di rilievo, garantendo un accesso alle competizioni internazionali, mentre contemporaneamente cerca di garantirsi un posto tra i convocati del CT azzurro Luciano Spalletti per Euro2024. Le necessità sono chiare: il numero 7 dovrà produrre gol e assist, sia per spingere il Bologna verso l’alto della classifica, sia per conquistarsi un posto fra gli esterni d’attacco nel 4-3-3 della nazionale. Al momento, Chiesa sembra avere un posto garantito, mentre a sinistra ci sono El Shaarawy e Zaccagni, a destra Berardi (non convocato da Spalletti per l’Ucraina), Politano e Zaniolo. Insieme a Berardi, Orsolini è l’unico senza esperienza in competizioni internazionali con il proprio club: Zaccagni conta 17 presenze, Zaniolo 34, Politano 51, El Shaarawy 73.

La chiave dell’Orso per Euro2024: emergere in rossoblù

Per colmare il gap di esperienza internazionale, Orsolini dovrà emergere come protagonista nel club rossoblù durante il campionato e sfruttare la flessibilità apprezzata da Spalletti: il CT ha mostrato interesse nel vedere Orsolini giocare con continuità (anche) sulla sinistra. Se si considera il fatto che nel Bologna Karlsson starà fuori ancora per diverse settimane, questa potrebbe essere la chiave per aumentare le sue possibilità di essere convocato in Nazionale.

Obiettivi impegnativi richiedono gol decisivi

Il cammino dell’attaccante verso Euro2024 inizia ora e dipenderà dalle sue performance con il Bologna. Finora, ha segnato 4 gol, ma concentrati in sole due partite: la tripletta contro l’Empoli e un rigore contro l’Inter. L’obiettivo è emulare le prestazione disputate sotto la guida di Motta nella scorsa stagione, quando segnò 11 reti, di cui nove nel 2023, con una notevole costanza nella zona gol.

Fonte: Alessandro Mossini, Corriere di Bologna

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *