Seguici su

Bologna

Dal Barcellona alla Coppa del Re con il Betis: come Juan Miranda ha conquistato Sartori

Il nuovo terzino rossoblu ex Betis vanta esperienze in Spagna e Germania ed ha esperienza per giocare da titolare nella prossima Champions League.

Pubblicato

il

Juan Miranda, Calciomercato Bologna (© 1000 Cuorì Rossoblù)
Juan Miranda, Calciomercato Bologna (© Barcellona FC)

Il calciomercato del Bologna è ufficialmente entrato nel vivo. Dopo l’ingaggio di Holm, anche Juan Miranda si è unito alla corte di Vincenzo Italiano. Nella serata di ieri è arrivato a Casteldebole, e nelle prossime ore è attesa l’ufficialità e la firma con il Club. Dal 1° luglio il terzino ex Betis Siviglia si vestirà dunque di rossoblu. Nonostante la trattativa per Robin Gosens si sia conclusa in nulla di fatto, Giovanni Sartori ha trovato subito una valida alternativa. Che alternativa, in realtà, non è, considerato l’interesse del DS per il terzino già dai tempi dell’Atalanta.

Chi è Juan Miranda, il nuovo terzino rossoblu

Miranda è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Betis e del Barcellona. Queste squadre hanno caratterizzato gran parte della sua carriera e crescita come tra i professionisti. Dopo aver iniziato a giocare nel vivaio del Club biancoverde, all’età di 14 anni viene acquistato dal Barcellona.

Ha debuttato con i blaugrana nel 2018/2019, siglando 1 presenza in Champions League (l’11 dicembre di quella stagione). La prima complessiva però è arrivata in Coppa del Re, nella vittoria per 1 a 0 contro il Leonesa. Successivamente, è sceso di categoria per completare la sua formazione al Barcellona B. Qui ha trovato concretamente lo spazio adatto per mettersi in mostra.

L’esperienza allo Schalke 04 e il ritorno in Spagna

Il 30 agosto 2019 viene quindi ceduto in prestito biennale allo Schalke 04, ed il 15 dicembre debutta in Bundesliga contro l’Eintracht Francoforte. Nonostante la pandemia blocchi la stagione, Miranda comunque gioca in totale 12 partite tra Bundesliga e coppa nazionale tedesca. Non riesce però a trovare spazio con il club tedesco, ed il 1º luglio 2020 il Barcellona interrompe in anticipo l’accordo precedentemente stabilito. Torna quindi in Spagna, al Betis, e qui, si conferma un punto fisso sulla corsia di sinistra per i biancoverdi.

Juan Miranda, con il Betis è diventato grande

Nel 2020 realizza contro l’Osasuna la sua prima rete da professionista e, al termine della stagione, si guadagna la riconferma. Dalla Liga alle coppe europee, Miranda accumula l’esperienza necessaria. Fino alla vittoria della Coppa del Re con il Betis, quando realizza il rigore decisivo del 5-4 contro il Valencia nella stagione 2021-22.

Con 32 presenze, 2 gol e 2 assist nella stagione appena conclusa, oltre a 111 presenze condite da 8 reti complessive, Miranda si è dimostrato come un giocatore pronto ad una formazione titolare. Oltre che determinato a giocare la Champions League da protagonista.

Le caratteristiche tecniche

Terzino di discreta struttura fisica, incarna le caratteristiche del difensore moderno. Ha fisicità e forza fisica, non solo per spingere sulla fascia ma anche nei duelli aerei. Oltre alle buone doti atletiche, vanta anche una buona visione di gioco, come confermato dagli 11 assist totalizzati in carriera. Con queste caratteristiche, Miranda ha conquistato il DS Sartori, che da anni era sulle sue tracce e ha battuto ora la concorrenza.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv