Seguici su

Bologna

Femminile, il Bologna supera di misura la Res Roma: 0-1 in trasferta

Pubblicato

il

Fonte Immagine: Bologna FC


Alle 14:30 il Bologna di mister Bragantini affronterà la Res Roma Women nel match valido per il diciassettesimo turno di Serie B femminile. Sul campo delle capitoline, le rossoblù cercheranno di conquistare tre punti importanti per la classifica (che al momento le vede none con 20 tasselli) e, allo stesso tempo, centrare quella che sarebbe la terza vittoria consecutiva (dopo Arezzo e San Marino). Dal canto loro, le padrone di casa mirano invece a rialzarsi dalla sconfitta rimediata la scorsa giornata contro Pavia. Simone Bragantini schiera la seguente formazione: Lauria a proteggere la porta, Ripamonti, Brscic, Rossi e Raggi in difesa, Gradisek, Barbaresi e Da Canal a centrocampo, trio d’attacco (orfano della bomber Gelmetti) con Pinna, Colombo e Kustrin. Anche mister Marco Galletti sceglie un 4-3-3 (Maurilli; Fracassi, Simeone, Liberati, Clemente; Massimi, Naydenova, Petrova; Iannazzo, Montesi, Nagni). Arbitra il signor Dorillo della sezione di Torino.

Primo tempo

Sotto un cielo nuvoloso si può cominciare. Dopo tre minuti di gioco le padrone di casa, in arancione, arrivano per la prima volta dalle parti di Lauria ma la difesa felsinea è brava ad allontanare. Poco dopo Kustrin guadagna il primo corner della gara, con Ripamonti che tenta il tiro mancando di poco lo specchio della porta. Intorno al decimo minuti le rossoblù, quest’oggi in maglia bianca da trasferta, ci riprovano prima con Colombo e poi con Pinna, nessun problema per Maurilli. In questa prima fase del match le due compagini si equivalgono nel ritmo di gioco, guadagnando varie occasioni per parte. Al 27′ ecco che il Bologna passa in vantaggio: con una splendida azione personale, la numero 18 Kustrin scarta una giocatrice della Roma e mette dentro per Pinna, che batte Maurilli in uscita e segna così il gol dello 0-1. Si tratta della terza rete personale per l’attaccante sarda da quando è arrivata sotto le due torri durante il mercato invernale. Le padrone di casa provano subito a reagire e poco dopo Iannazzo colpisce in pieno la traversa. Sul finale, poi, Nagni sbaglia uno stop davanti alla porta rossoblù e Lauria riesce così a bloccare, negando il possibile gol del pareggio alla capitana dell’home team. È l’ultima occasione vera e propria del primo tempo.

Secondo tempo 

La ripresa si apre con una buona occasione per le capitoline, con Brscic a chiudere molto bene su Montesi. Al 62′ è invece la squadra ospite a guadagnare un calcio di punizione da posizione molto interessante, ma il tentativo di Da Canal termina alto. Nel secondo tempo, tuttavia, il ritmo di gioco si abbassa e Bragantini ne approfitta per effettuare il primo cambio del match rossoblù: entrano Farina e De Biase, escono Pinna (autrice dello 0-1) e Barbaresi. A dieci minuti dalla fine la Res conquista due buone occasioni: su corner Lauria esce molto bene e fa suo il pallone; in seguito Rossi interviene due volte sulla neo-entrata Duchnowska. All’87’ il Bologna inserisce anche Sciarrone al posto della numero 9 Colombo, con lo scopo di rafforzare la propria difesa in questo finale di partita. Negli ultimi minuti nessuna delle due squadre ha occasioni particolari, ecco dunque che arriva il triplice fischio.
 
Il Bologna esce dalla trasferta contro la Res Roma con altri tre punti fondamentali: grazie a questa terza vittoria consecutiva, le rossoblù salgono a quota 23 punti e consolidano così il nono posto. Le capitoline, a più cinque dalla zona retrocessione, restano invece a 17 tasselli. Appuntamento a domenica prossima per il derby contro il Cesena.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *