Seguici su

Bologna

Il Corriere dello Sport – A Casteldebole in arrivo un fisioterapista per Schouten

Pubblicato

il


Il Bologna spera di riuscire a recuperare Jerdy Schouten per la partita contro l’Udinese, in programma dopo la sosta.

L’olandese è ancora fermo ai box dopo l’infortunio rimediato prima della partita contro il Verona, motivo per cui il suo agente avrebbe chiesto al club di poter far arrivare a Casteldebole un fisioterapista apposta per il centrocampista. Il fisioterapista lavorerà solo con Schouten, non con l’intero gruppo.

Il problema di Schoteun è legato a un sovraccarico alla cartilagine della coxo-femorale, e questo gli crea grossi problemi quando corre.
Problemi che si ripercuotono anche sull’aspetto psicologico, proprio perché questo infortunio non gli permette di giocare al cento per cento.
Questo è il motivo principale per cui il suo agente ha chiesto l’intervento di un fisioterapista apposito, come riportato da Giorgio Burreddu nell’edizione odierna de Il Corriere dello Sport.
Adesso, l’olandese avrà due settimane per recuperare definitivamente e tornare per la partita di Udine del 17 ottobre.

Non ci sarà, quindi, domenica contro la Lazio. Il Bologna soffre parecchio la mancanza del centrocampista, che finora ha disputato solo 1 partita di campionato, quella contro la Salernitana.
Questo è, al momento, l’unico pensiero dello staff, perché tutti gli altri stanno lavorando bene e gli infortuni sono davvero pochi finora.

Certo, rimane da recuperare anche Kingsley, il quale ha subito una lesione di primo grado del retto femorale destro, ma per lui i tempi di recupero erano stati fissati sin da subito intorno ai 30 giorni.
Anche il centrocampista nigeriano, quindi, dovrebbe tornare dopo la sosta.

(Fonte: Giorgio Burreddu – Il Corriere dello Sport) 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv