Seguici su

Motor Valley

Lamborghini Super Trofeo Imola | Largim Ali trionfa nella tempesta

Al via a Imola la 16° edizione del Lambroghini Super Trofeo. In Gara 1, la pioggia non ha dato tregua alle vetture in pista.

Pubblicato

il

La Lamborghini Hurácan Super Trofeo EVO2 #31 del team Target Racing
La Lamborghini Hurácan Super Trofeo EVO2 #31 del team Target Racing (© facebook.com @TargetRacing)

Nel weekend della 6 ore di Imola, parte proprio dal circuito del Santerno la 16° edizione del Lamborghini Super Trofeo Europa. Nella giornata odierna, le 52 Lamborghini Hurácan Super Trofeo EVO2 si sono date battaglia in occasione di Gara 1, prima manche da 50 minuti. A trionfare è stato Largim Ali del team Target Racing, in una gara fortemente marcata dalle condizioni meteorologiche avverse. Nella giornata di domani andrà in scena Gara 2.

Nuvole minacciose

Nessun problema in partenza per il poleman Amaury Bonduel sulla #28 del team BDR Competion. Più indietro, contatto che vede coinvolta la #61 di Leonardo Caglioni: il pilota del team Oregon finisce in fondo al gruppo. È necessario un ulteriore giro di formazione: tutto regolare alla seconda partenza.

Mentre il leader della gara impone il suo ritmo, a sconvolgere la gara è il meteo. Impazza il vento, che trascina sul circuito una grande quantità di foglie e rami. Il circuito viene dichiarato bagnato: i piloti sono autorizzati ad effettuare la sosta, e alcuni ne approfittano.

Dopo circa 15 minuti, la #50 del team DL Racing guidata da Riccardo Iannello va in testacoda alla Piratella. Entra la Safety Car, e prima ancora che termini il regime di neutralizzazione della gara, comincia a scendere dal cielo con insistenza la pioggia. Diventano necessarie le gomme da bagnato: quasi tutte le vetture corrono dunque in pit lane per effettuare il pit stop. Rimane fuori molto a lungo la #33 del team ASR, che va momentaneamente in testa.

Nel frattempo le condizioni non fanno altro che peggiorare. Rodrigue Gillion del team CMR non riesce a tenere in pista la propria vettura #27, e finisce contro il muro. A 20 minuti dalla fine chiude la finestra del pit stop; dopo il giro obbligatorio di soste, a guidare il gruppo è la #9 del team Target Racing guidata da Largim Ali.

La tempesta obbliga alla bandiera rossa

A 15 minuti dalla fine, le condizioni si fanno impraticabili. La direzione gara sventola dunque la bandiera rossa, che determina la fine della corsa. Avendo i piloti percorso almeno i 3/4 della distanza totale di gara, verranno assegnati i punteggi completi. Trionfa quindi Largim Ali, sulla Hurácan del team Target Racing; completano il podio Jacob Riegel sulla #70 del team Leipert Motorsport ed Enzo Geraci sulla #61 del Team Oregon.

John Keats, sulla #54 del team Brutal Fish, finisce 8° nella classifica assoluta, ma 1° nella classe LC. Precede in classifica generale la vettura #40 del team ART-Line, guidata da Nigel Bailly, prima della classe Am. Infine, la miglior piazzata della classe Pro-Am è la #2 del team Boutsen Vds guidata da Renaud Kuppens, 4° in assoluto.

Lamborghini Super Trofeo Europa Imola, i risultati di Gara 1

POS. N. EQUIPAGGIO TEAM CATEGORIA
1 9 Oliver Soderstrom, Largim Ali Target Racing PRO
2 70 Sebastian Balthasar, Jacob Riegel Leipert Motorsport PRO
3 61 Leonardo Caglioni, Enzo Geraci Oregon Team PRO
4 2 Roee Meyuhas, Renaud Kuppens Boutsen Vds PRO AM
5 6 Mattia Michelotto, Gilles Stadsbader VSR PRO 
6 28 Amaury Bonduel BDR Competition by Grupo Prom PRO
7 71 Dougie Bolger, Jacopo Guidetti Brutal Fish Racing Team PRO
8 54 Jason Keats, Charlie Martin Brutal Fish Racing Team LC
9 40 Nigel Bailly ART-Line AM
10 11 Brorek Formanek, Stefan Rosina MICANEK MOTORSPORT POWERED BY BUGGYRA PRO AM
11 15 Benedetto Strignano, Alberto Di Folco Rexal Villorba Corse PRO
12 31 Hampus Eriksson Target Racing PRO
13 34 Paul Levet, Laszlo Toth Oregon Team PRO
14 30 Loris Caribou, Quentin Antonel CMR PRO
15 99 Glenn McGee, Anthony McIntosh Leipert Motorsport AM
16 43 Edgar Maloigne, Georgi Dimitrov Iron Lynx PRO
17 42 Giorgio Amati, Jesse Salmenautio Iron Lynx PRO
18 41 Pavel Lofterov, Stefan Bostandjiev Iron Lynx PRO
19 57 Egor Orudzhev,  ART-Line PRO
20 90 Holger Harmsen GT3 Poland LC
21 16 Andrea Frassineti, Ignazio Zanon VSR PRO
22 97 Giuseppe Guirreri GG Magic Motorsport PRO
23 66 Piergiacomo Randazzo, Stephane Tribaudini VSR AM
24 25 Jerzy Spinkiewicz UNIO Racing PRO
25 10 Guido Luchetti, Calle Bergman Lamborghini Stüttgart by Target Racing PRO AM
26 13 Stephan Guerin Schumacher CLRT AM
27 3 Andrzej Lewandowski, Adrian Lewandowski ASR AM
28 33 Milos Pavlovic, Alessio Ruffini ASR PRO AM
29 8 Luciano Privitello, Donovan Privitello Rexal Villorba Corse LC
30 39 Huilin Han Target Racing AM
31 83 Simon Gachet, Simon Tirman Schumacher CLRT PRO
32 48 Andrea Fontana, Cristian Bortolato DL Racing PRO AM
33 32 Petar Matic, Paolo Biglieri ASR LC
34 63 Cedric Leimer, Julien Piguet Autovitesse AM
35 75 Shota Abkhazava ART-Line LC
36 62 Ibrahim Badawy DL Racing PRO
37 74 Abthony Nahra, Dimitri Enjalbert Pegasus Racing PRO
38 68 Filippo Lazzaroni, Lucas Valkre DL Racing PRO
39 93 Karim Ojjeh, Mauro Luciano Guastamacchia Aggressive Team Italia AM
40 24 Oliver Freymuth AKF Motorsport AM
41 50 Riccardo Ianniello, Rodrigo Testa DL Racing PRO
42 76 Lola Lovinfosse, Jean Baptiste Mela Schumacher CLRT PRO
43 14 Pietro Perofini, Davide Roda Oregon Team AM
44 72 Diego Locanto, Stefano Pezzucchi DL Racing AM
45 27 Stephane Lemeret, Rodrigue Gillion CMR AM
46 77 Alfredo Hernandez Ortega BDR Competition by Grupo Prom LC
47 69 Marco Gersager GM Motorsport AM
48 17 Serge Doms DS Racing LC
49 4 Claude-Yves Gosselin, Joran Leneutre Iron Lynx PRO AM
50 26 Cyril Saleilles, Julien Lambert Rexal Villorba Corse AM
51 49 John Seale Iron Lynx LC
52 22 Jachym Galas, Matej Pavlicek MICANEK MOTORSPORT POWERED BY BUGGYRA PRO

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *