5 cose da sapere sull'Inter - 17 set

Scritto da  Set 17, 2017

E' domenica ma bisogna già pensare al prossimo turno di Serie A, che vedrà impegnato il nostro Bologna contro l'Inter di Luciano Spalletti. Sfida complicatissima contro una squadra che pare rinata dopo la brutta stagione della scorso anno.

Per conoscere meglio i nostri prossimi avversari, ecco le 5 cose da sapere sull'Inter.

1. Trend delle ultime partite.

Negli ultimi 4, che poi sono i primi, turni di campionato, i nerazzurri hanno fatto percorso netto, quindi 4 successi, tutti convincenti tranne la vittoria di ieri contro il Crotone, che ha visto un Inter un po' sottoritmo, ma comunque incisiva in zona gol.

Nelle prime 3 sono arrivate vittorie contro squadre forti come Fiorentina e Roma, oltre al successo sulla Spal settimana scorsa. 

2. L'allenatore.

Il Mister è Luciano Spalletti che è riuscito a trasformare l'Inter in tutto e per tutto. 
L'allenatore toscano è il vero top player che è mancato al mercato interista, perchè ha cambiato mentalità a una squadra che è migliorata in estate, ma non ci si poteva aspettare così tanto. 

Spalletti è un allenatore che sa farsi rispettare dai propri giocatori, che a loro volta lo seguono in tutto, seguendo principi di gioco molto chiari e incisivi.

3. Squalificati e infortunati.

Il nuovo acquisto Cancelo starà fuori parecchio per via di una distrazione al legamento del ginocchio. Oltre al portoghese non ci sono altri assenti.

4. Attenzione a...

Mauro Icardi. Come non citare la punta argentina, che ha iniziato a razzo questo campionato. 2 doppiette nelle prime due, 1 gol in quella dopo e a secco ieri. Numeri pazzeschi per un centravanti che vede sempre la porta. Forse dovrebbe migliorare in alcuni movimenti, ma resta una delle punte più forti in Italia.

Ivan Perisic. Anche lui sta segnando a ripetizione, e oltre a fare gol serve un assist a partita ormai. Il lavoro del croato è diventato fondamentale per la macchina di Spalletti, che in estate lo ha voluto fortemente tenere, e fino ad adesso ha avuto ragione.

5. La probabile formazione.

(4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic, Icardi.

 

(Fonte immagine: Eurosport)

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.