Calciomercato Bfc - Napoli su Verdi. Masina tra rinnovo e cessione - 28 dic

Scritto da  Dic 28, 2017

Le prestazioni di Simone Verdi non sono passate inosservate. Tanti club sono sulle sue tracce, ma il Bologna l'ha già blindato a Casteldebole, almeno fino al termine della stagione. L'Inter apprezza molto le qualità dall'esterno e si vociferava di un possibile inserimento nella trattativa di Andrea Pinamonti. Tuttavia, come abbiamo riportato nell'esclusiva di ieri, il gioiellino classe 1999 è un pezzo pregiato della cantera milanese e dovrebbe rimanere quasi sicuramente ad Appiano Gentile salve sorprese (interesse del Tottenham).
Il cartellino del classe 1992, in scadenza a giugno 2021, fa gola anche al Napoli. I partenopei sarebbero disposti anche a sborsare dai 25 milioni in su, anche se il Ds campano Giuntoli vorrebbe inserire alcune contropartite come Rog (non trova spazio con Sarri), oppure Emanuele Giaccherini. Quest'ultimo verrà piazzato sicuramente in qualche club nel mercato di gennaio e Bologna rappresenterebbe la piazza ideale per l'ex Rossoblù. Tuttavia, nonostante qualche telefonata tra Fenucci e Giuntoli, Simone Verdi dovrebbe restare all'ombra delle Due Torri almeno fino a giugno. L'unica opzione possibile per Napoli e Inter è quella di strizzare l'occhiolino ai felsinei per uno sconto o una prenotazione del cartellino del fantasista di Broni nella prossima sessione estiva.
Detto che Mattia Destro dovrebbe restare a Bologna dopo le recenti prestazioni, l'unica pista percorribile in entrata dai petroniani sembrerebbe essere Marko Pjaca. Gli ultimi rumors parlano di un possibile prestito dello juventino nella società capitanata da Saputo. Tale voce va presa però con le pinze, mentre sembrerebbe più caldo un ritorno di fiamma dei bolognesi per Riccardo Orsolini. L'ex Ascoli ha trovato davvero poco spazio nell'Atalanta (poco più di 100 minuti) e per questo motivo la Vecchia Signora starebbe valutando altre mete per il suo talento. La piazza ideale per ritrovare minutaggio potrebbe essere proprio Bologna. L'idea è suggestiva ma attenzione a questo dettaglio: l'agente di Orsolini è lo stesso di Saphir Taider. Seguiranno aggiornamenti.
Capitolo Adam Masina. Il terzino sinistro era ad un passo dal Siviglia nelle ultime battute della sessione estiva di calciomercato 2017. Il grande rifiuto del difensore ha stizzito, e non poco, il suo agente Marco De Marchi e i due erano anche vicini all'addio. E invece la coppia è rimasta ma a gennaio si ripresenteranno gli stessi problemi di quattro mesi prima: rinnovo o cessione. Il contratto del bolognese scade a giugno 2019 e i felsinei sarebbero intenzionati a continuare il matrimonio. A novembre c'era stato un forte avvicinamento tra le parti, ma al momento non ci sono novità, come confermano fonti vicine al ragazzo classe 1994. E così rimangono vivi gli interessi di alcune società, in primis della Fiorentina degli ex Stefano Pioli e Pantaleo Corvino. La trattativa si preannuncia complessa, ma i toscani potrebbero fare un tentativo.
Discorso simile anche per Mimmo Maietta, che a breve deciderà il suo futuro. Il suo contratto scade a giugno 2018 e dovrà accordarsi con la società emiliana se proseguire insieme o separarsi e trovare una soluzione migliore.
Potrebbero essere sul mercato di gennaio anche Saphir Taider ed Emil Krafth, anche se per i due non ci sono offerte rilevanti, almeno al momento.
L'Avellino segue il profilo di Cesar Falletti, ma non è certo che il Bologna sia disposto a cedere l'uruguagio.
Si prospetta un calciomercato Rossoblù tutto in difesa, tra giocatori blindati e rinnovi in atto.

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!