Seguici su

Ciclismo

Giro d’Italia 17^ tappa: vince Steinhauser in solitaria. Pogacar consolida ancora il primato

La cronaca della 17^ frazione del Giro 107, targata Germania

Pubblicato

il

Georg Steinhauser vince la 17^ tappa del Giro d’Italia 2024
Georg Steinhauser (© Giro d’Italia)

Va in archivio anche la 17^ tappa del Giro d’Italia da Selva di Val Gardena alla Cima del Passo Brocon. La vittoria è andata al Georg Steinhauser che aveva già animato la tappa di Livigno. Primo successo in un Grande Giro per il classe 2001 della EF. In classifica generale, Pogacar guadagna ancora sui diretti avversari senza fare troppa fatica.

Primi tentativi nel tappone della Cima Coppi

Partenza in mattinata per il gruppo dei corridori ancora in corsa al Giro 107 da Selva di Val Gardena verso l’una meno venti. La frazione parte direttamente con il Passo Sella, Cima Coppi del Giro d’Italia numero 107 dopo la cancellazione ieri dello Stelvio.

In avvio subito diversi tentativi. Prima Fiorelli e Marcellusi, immediatamente ripresi dal gruppo, poi Pellizzari e Quintana, che prende vantaggio su Pellizzari sulla discesa del Sella. Dietro di lui proprio Pellizzari insieme ad Alaphilippe e Ghebreigzabhier. Dopo essersi ricompattati in testa, piano piano la fuga aumenta il suo volume: prima si uniscono Frigo e Steinhauser, e poi in seguito anche Ballerini e Caruso.

Il gruppo maglia rosa non sembra reagire all’avanzata dei fuggitivi, e la tappa lentamente inizia diventare terreno di caccia per uno dei corridori della fuga. Sulla seconda asperità, il Passo Rolle, raggiungono la fuga anche Conci e Valter, allargando il gruppetto dei battistrada a 10 uniti. In cima al Rolle, il gruppo maglia rosa dimezza lo svantaggio da 2 minuti ad un 1 minuto.

L’impresa di Steinhauser

Quando la fuga sembra ormai esaurirsi, sul Passo Gobbera, col gruppo a 26”, improvvisamente il gruppo molla nuovamente. Ghebreigzabhier prova ad allungare in testa alla corsa, ma al suo inseguimento si mette Steinhauser. Sulla prima salita del Brocon di questa 17^ tappa del Giro d’Italia, Steinhauser raggiunge il corridore eritreo, e a loro due si unisce anche Marco Frigo.

Verso la vetta del Brocon, Steinhauser scatta e lascia lì tutti. Il ritardo del gruppo sale fino a 2 minuti. Georg Steinhauser arriva a Pieve Tesino prima di tornare sul Brocon, con oltre 40 secondi su Ghebreigzabhier. Sulle prime rampe della salita, l’eritreo perde ancora dal tedesco della EF, mentre nel gruppo, a oltre 3 minuti, la INEOS rimane in testa senza particolari accelerazioni.

A circa 2,5 km dal traguardo, Dani Martinez prova a staccare tutti nel gruppo maglia rosa. Pogacar lo riprende senza problemi e procedendo del suo passo, è invece sempre lui a staccare tutti.

Nel frattempo Steinhauser vola verso il primo grande successo della carriera del 22enne tedesco. Una vittoria meravigliosa in una grande tappa con oltre 4000 metri di dislivello.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *