Seguici su

Bologna

Bologna, De Silvestri ancora un anno: il naturale percorso di un cammino bellissimo

La bella notizia di oggi in casa Bologna è il rinnovo di Lorenzo De Silvestri: una firma che fa contenta non solo una squadra, ma una città intera

Pubblicato

il

Lorenzo De Silvestri, Crediti: Damiano Fiorentini/1000cuorirossoblu.it
Lorenzo De Silvestri (© Damiano Fiorentini)

È stato un bel giorno quello di oggi per il Bologna. La squadra ha ufficialmente dato il via alla nuova stagione, con il primo allenamento al “Galli” sotto l’egida di Vincenzo Italiano. Ma la vera notizia di oggi, ancora più bella, è la firma sul contratto di Lorenzo De Silvestri: il 29 Rossoblù starà sotto le Due Torri ancora per un altro anno. Lollo e il Bologna, una storia che doveva culminare “senza se e senza ma” con la Champions League.

Bologna, il rinnovo di De Silvestri: tra equilibrio e amore

Sembra ieri, e invece è già passato un anno, quando Lorenzo De Silvestri e il Bologna annunciavano di proseguire insieme per la stagione 2023/2024. Nella conferenza tenuta in quel di Valles, durante il ritiro estivo nel luglio 2023, le parole di Lollo risuonano ancora nella mente di tutti: «Io mi sento ancora un giocatore. I dati degli allenamenti ci sono, ho firmato il rinnovo come giocatore per un anno e vedremo il prossimo anno. Cerco sempre di dare il massimo. Ho chiaro anche quello che vorrò fare dopo il ritiro, con cosa vorrò confrontarmi. Sarà difficile ma ci penserò dopo. Mi sento parte della rosa, giocatore fino all’ultimo, mi sento bene e quando sarà vedremo».

E Lorenzo De Silvestri, come al solito, ha fatto seguire le parole ai fatti: quando ha messo piede in campo, ha lasciato tutto, sempre, e ha saputo “salvare” la sua squadra quando c’era bisogno. I gol contro il Frosinone e soprattutto contro il Genoa, alla fine dei conti, sono risultati decisivi per quello che è stato il risultato a fine maggio: la Champions League. E proprio per la coppa dalle grandi orecchie, un uomo come il “Sindaco” al Bologna serve eccome: non solo in campo, ma nel gruppo. Un gruppo che ha bisogno di una guida come lui.

Lorenzo e il Bologna, una di quelle storie che fanno bene a tutti

Tra equilibrio e amore, dicevamo. Ed è così: perché se per l’equilibrio si intende l’importanza capitale di De Silvestri nel gruppo, nello spogliatoio, per i nuovi arrivati e per chi c’è da tempo, il rinnovo è anche un atto d’amore. Un atto d’amore del Bologna nei confronti di chi c’è stato nei momenti brutti e nei momenti belli. Un atto d’amore di Lollo per il Bologna e per Bologna. Quante volte il numero 29 ha detto di sentirsi a casa a Bologna? E non è una di quelle frasi fatte che tanto vanno di moda nel calcio: Lorenzo è un uomo vero, ed è davvero diventato un “bolognese”.

Nessun atto dovuto quindi, ma tutto secondo natura, potremmo dire. Il Bologna si è conquistato e meritato di giocare la Champions League la prossima stagione anche grazie a uomini come colui che per tutti è ormai il “Sindaco”. E Lollo si merita forse più di tutti di difendere – non si sa se per l’ultimo anno, visto il precedente – la maglia Rossoblù in giro per l’Europa. Il motivo è molto semplice: Lorenzo De Silvestri è uno di quegli Uomini, con la U maiuscola, che nel calcio d’oggi servono eccome, e il Bologna ha dimostrato più volte di non farsi scappare la gente così: vedi Sinisa Mihajlovic, colui che portò con se Lollo sotto le Due Torri, e che ogni giorno è con lui e con tutta Bologna.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv