Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Hummels-Bijol prime scelte, così come Ioannidis: il recap di oggi

Prosegue il calciomercato del Bologna, con il quasi-arrivo di Cambiaghi: i Rossoblù vanno avanti sulla punta e sul centrale di difesa

Pubblicato

il

Fotis Ioannidis, Calciomercato Bologna (© 1000CuoriRossoblù)
Fotis Ioannidis (© 1000 Cuori Rossoblù)

Il Bologna, in questi prime settimane di calciomercato, ha dimostrato di sapersi muovere al tempo giusto. Ieri, in serata, è arrivata la notizia della imminente chiusura del affare Cambiaghi, per quanto riguarda la fascia offensiva. La dirigenza Rossoblù, nel mentre, continua a lavorare per la difesa e la prima punta.

Calciomercato Bologna, inizia la “scrematura” dei nomi per la difesa

Andiamo con ordine, scendendo per ruoli. Uno dei tormentoni del calciomercato del Bologna riguarda la difesa. I Rossoblù sono alla ricerca di un difensore centrale: tra l’addio di Adama Soumaoro e le trattative attorno a Riccardo Calafiori, un innesto è necessario. In orbita Felsinea sono stati tanti i nomi lanciati per occupare quel posto, ma ora il cerchio inizia a stringersi, anche per volontà di chi prende le decisioni in quel di Casteldebole.

Per il Bologna i nomi sembrano essere soltanto due, forse tre: il primo rimane quello di Mats Hummels, per cui il problema principale è l’ingaggio, mentre il secondo è quello di Jaka Bijol, difensore che l’Udinese valuta all’incirca 15 milioni di euro e su cui ci sono varie squadre interessate. Il terzo nome sarebbe quello di Leonardo Balerdi: difensore italo-argentino del Marsiglia, con l’arrivo di Brassier potrebbe trovare meno spazio del previsto, ma anche lui viene valutato intorno ai 15/20 milioni di euro.

Bologna, iniziano le mosse concrete per l’attacco

L’altra priorità in casa Bologna, per questa sessione di calciomercato, rimane l’attacco. E proprio per uno dei ruoli più “chiacchierati”, i Rossoblù nella giornata di ieri hanno piazzato un colpo cercato e voluto. I Rossoblù sono ai dettagli per Nicolò Cambiaghi: il pupillo di Giovanni Sartori, scuola Atalanta, arriverà proprio dalla Dea per una cifra intorno ai 10 milioni di euro, più bonus. Una cifra importante ma che determina la ferrea volontà del Bologna di chiudere un’operazione sfumata troppe volte.

Se Cambiaghi, numericamente, occupa una casella lasciata vuota dal non-riscatto di Alexis Saelemaekers, il Bologna guarda anche al ruolo di centravanti, il quale, molto probabilmente, tra qualche giorno potrebbe rimanere scoperto. Il Manchester United attende la fine dell’Europeo di Joshua Zirkzee per pagare ufficialmente la clausola, e aggiudicarsi le prestazioni dell’attaccante olandese. E il Bologna attende per affondare il proprio colpo, e cioè Fotis Ioannidis. Il greco vuole il Bologna e la Champions, tanto da rifiutare la Premier League. Ioannidis è seguito forte anche dallo Sporting Lisbona, ma i Rossoblù sembrano nettamente avanti nelle preferenze. Le richieste del Panatinaikos rimangono intorno ai 25 milioni, ma il Bologna rimane fiducioso., anche attendendo gli sviluppi del mercato.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *