Seguici su

Bologna

DAZN – La spiegazione del gol annullato a Vlasic in Bologna-Torino

Pubblicato

il

crediti immagine: Damiano Fiorentini per 1000 cuori rossoblù


A Open Var, il programma in cui vengono analizzate le scelte arbitrali grazie agli audio ceduti da direttori di gara e assistenti al Var, è stato commentato il gol annullato a Vlasic durante Bologna-Torino del 27 novembre. In quella partita, i granata sono stati i primi a gonfiare la rete grazie all’attaccante croato ma poco dopo l’arbitro Colombo ha annullato il gol: tutto da rifare per i ragazzi di mister Juric. L’incontro finirà poi 2-0 per i padroni di casa grazie alle reti di Fabbian al 56′ e di Zirkzee in pieno recupero.

L’analisi del gol annullato

Al 20′ del primo tempo Nikola Vlasic segna un gran gol con un sinistro potente dal limite dell’area rossoblù. Skorupski vola ma non ci arriva, non dice niente il portiere polacco. Poco dopo, però, Colombo consulta i colleghi in Sala Var perché Sanabria e Zapata si trovano sulla traiettoria di tiro (il primo tocca anche il pallone con la schiena). Si tratterebbe quindi di fuorigioco perché i due giocatori starebbero partecipando all’azione. Il sistema automatico ha inoltre evidenziato due bandierine rosse sui giocatori granata, un indicatore che segnala il tipo di offside commesso: il colore rosso indica una posizione irregolare maggiore al mezzo metro, l’arancione una posizione irregolare minore al mezzo metro, il verde viene utilizzato per la posizione regolare e il blu per la posizione irregolare geografica con valutazione dell’impatto. Inizialmente la posizione era stata valutata come regolare perché né Sanabria né Zapata starebbero ostruendo la visione del portiere.
 
(Fonte: pagina Facebook di Dazn)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv