Seguici su

Bologna

Lewis Ferguson, il vostro MVP

Lewis Ferguson è il vostro MVP della stagione appena conclusa. Andiamo a rivivere insieme la sua stagione.

Pubblicato

il

Bologna FC
Il capitano, Lewis Ferguson (©Bologna Fc 1909)

Nelle scorse settimane vi abbiamo chiesto di partecipare a dei sondaggi che ci hanno aiutato a capire chi secondo voi è stato il miglior giocatore quest’anno. Le vostre votazioni hanno premiato Lewis Ferguson, che si è quindi aggiudicato il premio di MVP. Il capitano ha vissuto un’ottima stagione, che purtroppo è stata stroncata dalla rottura del crociato ad aprile.

L’ottimo inizio di Ferguson e la fascia di capitano

La squadra ha dimostrato fin dalle prime uscite di essere forte, lo stesso Ferguson è protagonista fin da subito. Alla seconda giornata di campionato è arrivato subito il primo gol della stagione e non è stato per niente banale. Si tratta infatti della marcatura che ha permesso al Bologna di passare momentaneamente in vantaggio contro la Juventus all’Allianz Stadium. La partita è terminata poi 1-1.

Nel corso delle prime giornate, Motta aveva deciso di far ruotare la fascia di capitano tra diversi giocatori. Proprio Lewis è riuscito ad interrompere questa consuetudine. Il trequartista scozzese infatti ha convinto il suo ex allenatore non solo per le doti tecniche, ma anche per quelle di leadership.

Il vizio di Lewis di segnare gol importanti

Buona parte dei gol che Lewis Ferguson ha realizzato in questa stagione si sono rivelati pesantissimi, come quello appena citato a Torino. Tra novembre e dicembre ne sono arrivati altri due di importanza vitale. Si tratta di quelli realizzati nelle vittorie per 1-0 al Dall’Ara contro Lazio e Atalanta, entrambe rivali dirette per l’Europa.

Proprio contro i bergamaschi Lewis si è ripetuto anche al ritorno. Al Gewiss Stadium l’Atalanta era andata in vantaggio all’intervallo, ma nella ripresa il rigore di Zirkzee e il gol del capitano ribaltarono il risultato. A febbraio era arrivata un’altra importante marcatura nel match casalingo contro il Sassuolo. Era stato suo infatti il gol del momentaneo 3-2 all’83’ che aveva riportato avanti i rossoblù.

Il grave infortunio e la fine del sogno Euro 2024

Proprio il gol di Bergamo è stata l’ultima gioia stagionale per il capitano rossoblù. Ad aprile, nel match giocato in casa contro il Monza, Lewis è uscito dal campo nel secondo tempo per infortunio. La diagnosi purtroppo è cosa nota, e così quindi la stagione del capitano scozzese è terminata proprio sul più bello.

Ferguson non è infatti riuscito a partecipare fino in fondo alla cavalcata che ha portato il Bologna a raggiungere la Champions League. Un’altra grande delusione per lui è rappresentata dal fatto che non riuscirà a partecipare ad Euro 2024. Lewis era molto esaltato all’idea di portare in alto i colori della sua Scozia in una grande competizione europea. Sicuramente in futuro avrà questa possibilità.

Lewis Ferguson, una stagione da MVP

La stagione da MVP di Lewis Ferguson è quindi terminata prima del previsto. Questo però non toglie nulla a quello che è stato il suo enorme contributo fino alla metà di aprile. Oltre ai numeri, che recitano 6 gol e 5 assist tra campionato e Coppa Italia, Ferguson si è imposto come leader carismatico di questa squadra.

Ha dimostrato un’enorme crescita fin dalle sue apparizioni in rossoblù nel corso della stagione 2022/2023. Adesso rimarrà ai box ancora per qualche mese, ma sta facendo di tutto per provare a tornare il prima possibile. Il Bologna l’anno prossimo avrà bisogno anche del suo capitano per continuare a sognare.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *