Alé Bulåggna - Rubér anche al fómm dla pépa

Scritto da  Nov 19, 2020

Quest’oggi con la rubrica in dialetto bolognese allarghiamo il nostro raggio d’azione spingendoci fino in Romagna. Infatti il detto di oggi non ha origini bolognesi e sotto le Due Torri viene udito meno rispetto ad altri, ma è comunque qualcosa che il petroniano forbito deve sapere.

Rubér anche al fómm dla pépa

“Rubér anche al fómm dla pépa” è infatti una locuzione decisamente efficace che rende l’idea di un ladro estremamente abile ed allo stesso tempo incapace di fare a meno di rubare, tanto da farlo anche per il fumo della pipa, cosa difficile ed allo stesso tempo non troppo utile.

Quando possiamo usare questo proverbio mentre siamo allo stadio appare fin troppo ovvio.

Ci sono calciatori che senza essere stati sfiorati si lanciano a terra come tarantolati, altri dopo aver calciato il pallone chiedono in modo veemente anche solo una rimessa laterale, mandando a quel paese l’arbitro che giustamente fischia in modo corretto affidandola al rivale. Ecco, di questi giocatori potremmo direi che cerchino di “rubér anche al fómm dla pépa”.

Senza poi entrare troppo nel dettaglio, ogni tifoso troverà il modo giusto per dire a qualcuno che è abituato a “rubér anche al fómm dla pépa”.

Tutte le uscite della rubrica dialettale Alé Bulåggna le trovate a questo link.

Ultima modifica il Martedì, 17 Novembre 2020 16:36
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.