Il Bologna rimonta il Toro: è 2 a 2

Scritto da  Ott 21, 2018

BOLOGNA - Al Dall’Ara, Bologna e Torino si presentano quasi speculari con Inzaghi che mette in campo dal primo minuto Orsolini e il rientrante Palacio. E il primo tiro della partita arriva, dopo sei minuti, proprio da un cross dell’argentino che però non viene sfruttato al meglio da Santander che gira sul fondo.
Il Torino fa possesso palla e il Bologna cerca di organizzare una replica. Al 13’, tuttavia, è il Toro a passare in vantaggio ad un tiro che si va a infilare all’incrocio dei pali alla destra di Skorupski. Bravo il giocatore granata a riuscire a tirare lo stesso nonostante la forte pressione di Helander che cerca anche di strattonarlo. Ultimo gol dello spagnolo a maggio della precedente stagione.
I rossoblù cercano di rimanere lucidi ma in venticinque minuti, l’unico tiro felsineo rimane quello di Santander. La situazione continua sulla stessa falsa riga e intorno al trentesimo è ancora il Toro a sfiorare il gol; questa volta è Meité che tenta lo stesso incrocio di Iago Falque ma questa volta la sfera esce di poco. Passa un minuto e l’occasione capita a Belotti che tuttavia sbaglia il controllo e Skorupski esce sul pallone.
È del Bologna il primo corner della partita e arriva al 37’ e sulle conseguenze ne arriva immediatamente un altro. In entrambe le occasioni, i ragazzi di Pippo Inzaghi non riescono a rendersi pericolosi.
Termina la prima frazione con i granata migliori del Bologna mentre quest’ultimo sembra far fatica anche nella costruzione di gioco. Tra le note, neanche un tiro nello specchio della porta per gli uomini di Inzaghi.
Nel secondo tempo, il mister rossoblù sostituisce un Danilo acciaccato con Svanberg per cercare di migliorare la manovra sulla mediana e cambia il modulo portando a quattro la difesa felsinea. La prima azione pericolosa è proprio bolognese ma il cross che arriva da destra non viene incrociato da alcun felsineo.
Al 50’ Iago Falque sfiora la doppietta ma il tiro a botta sicura in mezzo all’area esce.
Passano tre minuti e da un pasticcio di Nagy, Iago Falque riesce a servire Baselli che non sbaglia e raddoppia: Bologna 0 Torino 2.
Il Bologna ci prova e la reazione arriva a compiersi, dopo sei minuti, dal terzo calcio d’angolo per i rossoblù: è Santander a dimezzare le distanze grazie ad un tiro sotto porta, dopo un primo tentativo di Palacio (che si era anche conquistato il calcio d’angolo). Sono comunque i primi due tiri del Bologna nello specchio.
Intorno al 70’, un’altra occasione per i granata ma il tiro a pochi metri di Zaza viene ben contrastato da Gonzalez (che aveva sostituito Dijks).
Il Bologna, comunque, sembra decisamente migliorato e questa crescita porta ai rossoblù al pareggio: grande recupero di Calabresi sulla trequarti avversaria, uno-due con Orsolini e tiro a botta sicura per il 2 a 2. Primo gol in carriera per il giovane difensore.
La partita, in questo secondo tempo, è divenuta più divertente anche perché il Bologna  riesce ad essere più incisivo e l’equilibrio rinnovato giova al match. Tuttavia, negli ultimi dieci minuti, il Bologna gioca praticamente in dieci perché Poli, infortunato e affaticato, non riesce più a correre e Inzaghi non ha più sostituzioni.
All’88’ ancora occasione granata ma il tiro deviato di Rincon da fuori area viene sventato in angolo da Skorupski. Risposta di Santander, nell’altra area, ma il colpo di testa finisce alto.
Al quinto e ultimo minuto di recupero Zaza manca di pochi centimetri il terzo gol piemontese. È l’ultima azione pericolosa e la partita finisce sul risultato di 2 a 2.
Un primo tempo gestito male dai rossoblù, bravi però a reagire e a riprendere la partita. Il terzo gol in campionato di Santander è comunque una buona notizia.




Bologna (3-4-1-2): Skorupski; Calabresi, Danilo (46’ Svanberg), Helander; Mbaye, Nagy, Poli, Dijks (62’ Gonzalez), Orsolini; Santander, Palacio (78’ Falcinelli) All. Filippo Inzaghi
Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri (80’ Parigini), Rincon, Meitè, Berenguer; Baselli (72’ Lukic), Iago Falque, Belotti (67’ Zaza) All. Walter Mazzarri
Arbitro: Luca Banti da Livorno (Assistenti: Tonolini e Di Iorio; Quarto uomo: Baroni; Var Di Bello)
Reti: 13’ Iago Falque (T), 54’ Baselli (T), 59’ Santander (B), Calabresi (B),
Note: ammoniti 27’ Belotti, 61’ Baselli (T), 38’ Calabresi, 64’ Mbaye

Massimo Sampaolesi

Fa parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu. Si occupa di Comunicazione e ama il Bologna come se stesso. Passioni: la filosofia e la Virtus.