La Tramec Cento batte Giulianova 75-54 ed ottiene il quarto successo consecutivo

Scritto da  Gen 19, 2020

GIULIANOVA BASKET 85-TRAMEC CENTO 54-75 (13-14; 15-21; 16-21; 8-17)

Giulianova Basket: Sebastianelli 0, Hidalgo 17, Chiti 9, Balic 3, Piccoli 4, Fall 2, Piccone 14, Recchiuti n.e, Markus 5, Cianella 0, Gobbato n.e. All: Ciocca

Tramec Cento: Vitale 8, Roncarati 0, Ranuzzi 14, Morici 3, Idrissou 0, Moreno 8, Rossi 10, Venturoli 2, Leonzio 16. Fallucca n.e, Paesano 14. All: Mecacci

Tiri liberi: GIU 4/12 (33%); CEN 9/10 (90%)

Rimbalzi: GIU 29; CEN 40

Falli: GIU 18; CEN 17

Tiri da 2: GIU 19/43 (44%); CEN 18/32 (56%)

Tiri da 3: GIU 4/21 (19%); CEN 10/20 (50%)

Sfida insidiosa per la Benedetto XIV Cento che affronta la difficile trasferta sul campo del Giulianova Basket, squadra ostica che è a caccia di punti importanti per la lotta salvezza.

La palla a due viene alzata ed il primo possesso e della Tramec Cento che sblocca subito il tabellino sfruttando il canestro da due punti di Moreno. Bisogna attendere un minuto, invece, per vedere il primo canestro di Giulianova che sorpassa la Tramec grazie alla tripla di Chiti. La partita è molto fisica e, nonostante coach Mecacci sfrutti tutto il suo roster mandando in campo anche il giovane Venturoli, Cento non riesce a scappare via. Giulianova, infatti, sfrutta molto bene alcune disattenzioni dell’avversario per rimanere in scia. Il primo quarto si chiude con la Benedetto XIV in vantaggio di un solo punto (14-13).

La seconda frazione si apre con il canestro in transizione di Emanuele Rossi che vale il più tre biancorosso. La truppa di coach Mecacci, grazie ad un attacco molto più organizzato rispetto al primo quarto, riesce a piazzare un parziale che le consente di mettere tra sé e Giulianova sette punti di vantaggio. La Benedetto XIV sembra aver trovato il modo per mettere in difficoltà l’avversario. I padroni di casa, però, non mollano e sfruttano nel migliore dei modi le difficoltà difensive della Tramec nel pitturato per tornare subito ad un solo possesso di distanza. Nel finale di primo tempo c’è un nuovo tentativo di spallata della Tramec. I biancorossi, infatti, sfruttano nel migliore dei modi i tanti tiri a cronometro fermo concessi da Giulianova che, a fine primo tempo, si trova in svantaggio di sette punti (37-30).

Alla ripresa dei giochi si alza ulteriormente la fisicità della Tramec che, guidata dal duo Ranuzzi-Leonzio, piazza un mini-parziale che le consente di scappare via sul più nove. A tenere a galla Giulianova, però, ci pensa Hidalgo. Il numero due dei padroni di casa, vero incubo della difesa biancorossa, fa infuriare coach Mecacci che, nel tentativo di trovare un modo per fermare il giocatore di Giulianova, chiama time out. Mossa intelligente quella del coach toscano perchè la sua squadra, nonostante le difficoltà in difesa, riesce a gestire il vantaggio. La terza frazione si chiude, quindi, con Cento in vantaggio 58-46.

Servono dieci minuti di intensità e concentrazione alla Benedetto XIV per portare a casa il successo. L’ultimo periodo, infatti, inizia nel migliore dei modi perchè la tripla di Vitale del 66-48, obbliga coach Ciocca a chiamare time out. Giulianova prova in tutti i modi a riavvicinarsi ma la Tramec è molto brava a non rilassarsi. Il match si chiude con la vittoria, la quarta consecutiva, della Benedetto XIV Cento che batte Giulianova 54-75 e rimane in testa alla classifica del gruppo C.

Ultima modifica il Domenica, 19 Gennaio 2020 20:12
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.